Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1525 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Jan 21 18:47:13 UTC+0100 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Come gramigne

di Lorena Turri
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 6 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 29/05/2012 16:58:42



Viviamo sparpagliati
figli del vento
ci adattiamo
disadattati
con le nostre dita
lunghi e sottili fili
per vincolarci
a un attimo di sole
come gramigne.







- Qualcosa sulla gramigna -

Giardinieri e vivaisti considerano la gramigna una pianta infestante al punto da utilizzare ogni mezzo, anche inquinante, per bandirla dalle coltivazioni.
In realtà i cultori della fitologia, o botanica che dir si voglia, sanno benissimo quanti vantaggi si possono trarre dall’abbondanza e dalla vitalità delle Graminacee.
Ricordiamoci sempre, prima di parlare, che LA NATURA NON SI AVVALE DI LUOGHI COMUNI ma è un sistema pressoché perfetto dove ogni elemento ha un suo ruolo specifico e necessario.
Il nome “gramigna”, dal greco “agropyron”, cioè “grano dei campi”, definisce la sua somiglianza con il frumento, pianta appartenente alla stessa famiglia.
Fin dall’antichità gli speziali avevano riconosciuto due specie di gramigna con principi attivi simili e cani e gatti ne ricercano istintivamente le loro foglie a scopo terapeutico.
Se mescolata al mangime dei cavalli, rende loro un pelo lucente.
Il rizoma della gramigna serve per preparare delle farine da cui si ricavano pane, gelatina, zucchero, alcol e birra di poco costo.
E’, inoltre, un buon depurativo e un diuretico usato in fitoterapia.
Non solo, ma è un buon elemento curativo per la cellulite e per i problemi legati alla menopausa.

Aggiungo un’osservazione personale.
In tempi in cui si parla di "crisi alimentare" e "fame nel mondo", bisognerebbe tenere cara anche la gramigna.
Potrebbe essere una fonte di alimentazione importante e alternativa.

 



« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 6 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Lorena Turri, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Lorena Turri, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Un fiocco (Pubblicato il 18/12/2020 13:21:48 - visite: 67) »

:: Ci frega (Pubblicato il 27/11/2017 19:41:58 - visite: 724) »

:: Di questa vita (Pubblicato il 18/11/2017 14:50:16 - visite: 464) »

:: Antistress (Pubblicato il 16/11/2017 10:31:52 - visite: 611) »

:: Si spengono le luci (Pubblicato il 14/11/2017 11:05:14 - visite: 449) »

:: Trova le differenze (Pubblicato il 13/11/2017 09:12:22 - visite: 488) »

:: Nel meriggiare (Pubblicato il 12/11/2017 00:19:12 - visite: 527) »

:: Fanciullo sberleffo (Pubblicato il 11/11/2017 09:46:45 - visite: 404) »

:: Asefru (Pubblicato il 10/11/2017 01:18:02 - visite: 598) »

:: Uscire dalle mura (Pubblicato il 09/11/2017 09:55:39 - visite: 631) »