:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1507 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Feb 10 15:15:27 UTC+0100 2024
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

In mancanza di sonno

di Adielle
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 6 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 18/07/2013 02:47:52

Il disotto della tuta

di sopra una camicia

di che mi preoccupo se non sono felice?

allacciare le scarpe non è impresa da poco

se non ti funziona una mano

la scusa del barbiere per uscire di casa

ma la barba non si tocca

serve a mascherarmi il viso

eppure tengo un diario al contrario

che lo leggano tutti e anche se ridono

tra le righe mi nascondo e non mi prenderanno

approfitto della sospensione dal trattamento

come del sole del mattino

per vedere meglio le cose da lontano e da vicino

stagliarsi su uno sfondo

fatto di medicine che mi rallentano il pensiero

mi aiutano ad ingrassare e a tenermi lontano dal bordo

come mi laverò domani la parte lontana del corpo?

assolutamente non voglio puzzare

è da un po' che tengo nuovamente all'igene personale

ci sono situazioni peggiori chi lo mette in dubbio

e anch'io nel mio piccolo

di dubbi ne ho di migliori

quale dio non esiste se chiunque può pensarne uno?

riuscirò mai a ritrovare un lavoro?

per non parlare dell' amore 

che è poi quello che facciamo tutti

ogni volta che respiriamo

ho letto delle cose che mi hanno addolcito

e ringrazio chi le ha scritte per averci messo il cuore

che poi è la prima cosa se vuoi comunicare

"che poi" mi piace tanto perchè da vita a un seguito

senza porsi tante domande sul passato

dolce è l'aria stanotte nella mia stanza

passa senza sforzo dalla finestra aperta 

ai miei polmoni lenti in ritardo sullo scopo

chimicamente tagliare gli alti e i bassi del mio sentire

me lo chiamano equilibrio

questi dottori del pensiero

terranno conto dell'anima e del suo destino?

me ne accorgo sempre meno

e posso credere a tutto

perfino che lei mi abbia amato per qualche secondo

quando ci siamo incontrati di lato piegando lo spazio

mi è crollato il mondo addosso 

un piccolo schianto e non so spiegarlo

il dolore di un rifiuto negato silenzioso e protratto autoinflitto in parte

come mi piace fuggire senza essere un codardo letterale

è stata lei la prima a rendersi conto

che non fossi del tutto normale

e se ci penso oggi mi viene da ridere

che non fosse affatto preoccupata 

di avere una matto nel suo letto

lo sapeva che ero innocuo forse lo intuiva

o ero stato io a dirle

che non avrei  mai potuto farle del male?

non ricordo cosa importa

tempo dopo sono diventato così pericoloso

da farmi paura da solo nel vero senso della parola

fuori controllo o sotto l'influenza di uno sciame di voci

pronto a buttarmi in un fiume a Londra

o di commuovere mezza Spagna

facevamo certi discorsi io e le voci

che non basterebbero cento Bibbie per raccontarli

in altri tempi mi avrebbero creduto posseduto

che in un certo senso non è un termine poi così sbagliato

una delle voci mi disse che mi avrebbero fatto esorcizzare

dei Testimoni hanno chiesto a dei miei amici

se avessi partecipato a dei riti satanici o una cosa nel genere

mentre versavo in pessime condizioni su un lettino d'ospedale

con le vene tagliate

una cosa la posso dire a riguardo

ho creduto di parlare a Lucifero come a un fratello

ma forse l'ho confuso con un'anima immortale

che voleva aiutarmi a dimagrire

a diventare più forte a emanciparmi da una sorte altrimenti miserabile

secondo i suoi canoni

certe cose non le posso raccontare mi è stato vietato

altre fanno così ridere ma andrebbero dette alla diretta interessata

cosa che ovviamente non accadrà mai

c'è un lato comico in questa patologia mentale che è innegabile

se hai la forza di ripensare a certi avvenimenti 

col senno ritrovato

il grado di verità di quello che dico è emancipato dal giudizio

non ci fosse stata mia madre ad averne tanto

non so dove mi troverei adesso

i fratellicugini gli amici e le amiche di sempre

a sopportare questo peso senza sforzo apparente

mi credono guarito ma non si guarisce mai

ci si cura per tutta la vita.

 

 

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 6 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Adielle, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Adielle, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Nel fondo dei tuoi occhi (Pubblicato il 23/02/2024 01:23:42 - visite: 22) »

:: I viaggi della mente (Pubblicato il 22/02/2024 01:14:56 - visite: 31) »

:: Uno solo dei tuoi baci (Pubblicato il 21/02/2024 01:18:50 - visite: 40) »

:: Senza essere noi stessi (Pubblicato il 15/02/2024 00:30:42 - visite: 38) »

:: Desideri di circostanza (Pubblicato il 04/02/2024 00:51:17 - visite: 49) »

:: Essere un altro (Pubblicato il 27/01/2024 02:16:36 - visite: 40) »

:: L’amore si fa per tentativi (Pubblicato il 24/01/2024 03:30:00 - visite: 46) »

:: Nostalgia (Pubblicato il 18/01/2024 10:02:04 - visite: 55) »

:: Due cuori in affitto (Pubblicato il 14/01/2024 00:31:08 - visite: 59) »

:: La volpe e l’uva (Pubblicato il 01/01/2024 01:23:03 - visite: 56) »