Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 784 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Jan 14 21:09:56 UTC+0100 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Dissacrazione settembrina di Cesare Pavese

di Lorena Turri
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 03/09/2015 18:02:31

DISSACRANDO CESARE PAVESE PASSANDO UN ATTIMO ANCHE PER CARDUCCI.

ODE ALLA VITE E AL VINO

Verrà settembre e avrà i tuoi chicchi
uva dolce della campagna
dentro al tino a bollire, insonne;
aspro, quel tuo odore di mosto
nel borgo sparso. I tuoi chicchi
saranno una grazia divina,
un dono gradito, un tesoro.
Così li vedo, giù in cantina,
quando sola sola mi reco
a sbirciare. O cara mia vite,
che il frutto succoso ci dai,
che sei la vita e sei una gioia!

Per tutti la vite è una forza.
Verrà settembre e avrà i tuoi chicchi.
Sarà come iniziare un rito,
come vedere nello specchio
riemergere un viso morto,
come idratare un labbro chiuso.
Scenderemo nel sorso lieti.



testo originale di Cesare Pavese

VERRA' LA MORTE E AVRA' I TUOI OCCHI

Verrà la morte e avrà i tuoi occhi
questa morte che ci accompagna
dal mattino alla sera, insonne,
sorda, come un vecchio rimorso
o un vizio assurdo. I tuoi occhi
saranno una vana parola,
un grido taciuto, un silenzio.
Così li vedi ogni mattina
quando su te sola ti pieghi
nello specchio. O cara speranza,
quel giorno sapremo anche noi
che sei la vita e sei il nulla

Per tutti la morte ha uno sguardo.
Verrà la morte e avrà i tuoi occhi.
Sarà come smettere un vizio,
come vedere nello specchio
riemergere un viso morto,
come ascoltare un labbro chiuso.
Scenderemo nel gorgo muti.

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Lorena Turri, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Lorena Turri, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Un fiocco (Pubblicato il 18/12/2020 13:21:48 - visite: 63) »

:: Ci frega (Pubblicato il 27/11/2017 19:41:58 - visite: 721) »

:: Di questa vita (Pubblicato il 18/11/2017 14:50:16 - visite: 460) »

:: Antistress (Pubblicato il 16/11/2017 10:31:52 - visite: 609) »

:: Si spengono le luci (Pubblicato il 14/11/2017 11:05:14 - visite: 446) »

:: Trova le differenze (Pubblicato il 13/11/2017 09:12:22 - visite: 485) »

:: Nel meriggiare (Pubblicato il 12/11/2017 00:19:12 - visite: 527) »

:: Fanciullo sberleffo (Pubblicato il 11/11/2017 09:46:45 - visite: 401) »

:: Asefru (Pubblicato il 10/11/2017 01:18:02 - visite: 595) »

:: Uscire dalle mura (Pubblicato il 09/11/2017 09:55:39 - visite: 629) »