:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 433 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed Sep 22 14:03:39 UTC+0200 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Al paradiso dei mendicanti d’amore

di Abraxas
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 16/06/2016 12:38:19

 

Qualcosa ho visto o così credo
Nel labirinto dei pensieri traditi
Nelle gemme in svendita
Al mercato dei ricordi confusi
Nello scrigno delle emozioni in blu.

Eppure eri ancora tu a guidarmi
Nelle vie di una città senza dolore
Nei solchi del destino a puntate
Nel vento che scuote foglie appassite.

Qualcosa hai visto di molto strano.
Una grotta col cartello "affittasi a ore"
E la fila delle anime al settimo piano
Del paradiso dei mendicanti d'amore.
Un film in cui la morte e la compagna sfigata 
Si baciano e non c'è nessuno da condurre
Ai confini della foresta pietrificata.

Sono i sogni confusi di una notte tra tante
Veri come un gioco d'ombre
In una sera senza luna, né stelle
O come un danzatore di flamenco
Nella terra dei draghi e dei ghiacci.
Eppure restano impressi, scavano trincee
Nel pozzo più profondo dell'anima.

Non hai capito nulla, anch'io mi chiedo
Cosa c'è da sapere di più a corredo
Se non che siamo stati un freddo inverno,
Un arcobaleno che filtra tra la nebbia
Una luce spettrale, un suono sordo
Un temporale senza lampi
Una preghiera recitata a metà.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Abraxas, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Abraxas, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Il nucleo del cuore è circolare (Pubblicato il 23/02/2021 09:36:10 - visite: 116) »

:: gocce di sublime (Pubblicato il 23/02/2021 09:33:49 - visite: 70) »

:: Il settimo sigillo (Pubblicato il 21/02/2021 09:18:55 - visite: 97) »

:: A guardia del cimitero delle parole (Pubblicato il 21/02/2021 09:06:22 - visite: 95) »

:: Senza sinossi (Pubblicato il 20/02/2021 09:15:42 - visite: 107) »

:: Shat mat (Pubblicato il 20/02/2021 09:11:53 - visite: 95) »

:: Il maestro del racconto (Pubblicato il 19/02/2021 12:15:34 - visite: 117) »

:: Il passaggio di gocce (Pubblicato il 19/02/2021 12:11:18 - visite: 97) »

:: Per scissione cellulare (Pubblicato il 30/10/2019 18:11:24 - visite: 279) »

:: Foci di voci (scritta insieme ad Antonia Vono) (Pubblicato il 06/09/2017 10:11:16 - visite: 443) »