:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
“Poco allegretto”, di Manuel de Freitas [collana Poesia]
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1331 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sun Nov 28 23:39:23 UTC+0100 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Poesia per una prostituta

di Valeria Bianchi Mian
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 3 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 01/12/2016 13:11:40

Ho regalato a Iana quelle scarpe

che indossavo tra i venti e i ventott’anni

animando le feste nei locali,

guadagnando gli sfizi da studente.

“Hai bisogno davvero di scioccare?”

– mia madre scuote la testa alle paillettes

sul culo della Drag Queen transitante.

Libertà contro obblighi obbligati,

non lo nego: mi sono divertita 

– io, travestita in mezzo a travestite.

Fuggente giovinezza, esploravo

per restare al timone e non subire.

Ogni gioco in casa del mio caso

era punto sulla mappa – navigavo.

Son scesa l’altro ieri col sacchetto

per gettare le scarpe nel bidone.

“Oggi fa freddo” – Iana ha un bel sorriso

nel suo angolo è tenera e gentile

come tutte le ragazze di Via Ormea.

Con la pioggia torrenziale, con il sole

Iana batte – ma batte anche a Natale

il suo obbligo obbligato reiterato.

“Che altro posso?” – sussurra a ciglia basse

arrossisce, si pettina i capelli.

“Queste scarpe” – dico – “se le vuoi, vedi tu.”

Iana coglie la mia polvere stellata

i chilometri contati sotto il tacco.

Non lo so, magari l’anima e l’oggetto

sanno far da testimone della forza

che tra donne d’ogni genere si leva

partecipando mistica alla vita.

 

Valeria Bianchi Mian, 2016


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 3 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Valeria Bianchi Mian, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Valeria Bianchi Mian, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Residui (Pubblicato il 17/02/2021 15:32:40 - visite: 172) »

:: Aut Aut (Pubblicato il 24/05/2019 17:42:58 - visite: 364) »

:: Post-partum e Sufficientemente buona (o della Madre) (Pubblicato il 12/03/2019 17:26:04 - visite: 370) »

:: Memento #GiornoMemoria (Pubblicato il 24/01/2019 11:22:25 - visite: 583) »

:: M’imbalsamo (Pubblicato il 04/01/2016 16:03:54 - visite: 663) »

:: I piedi per terra (Pubblicato il 29/12/2015 15:24:50 - visite: 664) »