:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 Premio Il Giardino di Babuk - Proust en Italie - VIII edizione 2022
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 511 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed May 18 09:24:27 UTC+0200 2022
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

la calma d’un po’ di pace

di Filippo Di Lella
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 09/06/2017 13:02:42

Vedo più poesia in un bel culo che nelle piramidi d'Egitto.

Vedo più magia nei capelli d'una donna, nel suo seno e nei suoi fianchi che in tutte le pietre e rocce smorte o nel volo delle api.

Il tuo volto sembra un Kandinskij di gioia e ghiaccio shakerato con una fetta di limone,
altro che cayenna!

Ci sono più risate in un wisky sour con un goccio di campari che nelle battute della tabaccaia.
C'è odor di pace che vien dai peperoni arrosto,
dai carciofi e dal profumo di frittata.

Vedo molto vino nelle mani degli anziani che il perdono non ricorda
e fame e ignoranza e pestelinza,
c'è più vita nei quartieri disagiati che nei parchi di villette,
ma se giro il mondo coi tuoi occhi
e nei tuoi occhi,
e se m'incendio davanti al tuo sorriso a gambe aperte,
allora tutto può aspettare
domani.

Un milione di cadaveri per un solo bacio.

Oggi va così,
ho la mia birra
e ho perfino voglia d'un gelato.

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Filippo Di Lella, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Filippo Di Lella, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Errata traiettoria (Pubblicato il 04/11/2021 14:54:45 - visite: 120) »

:: Libero mercato (Pubblicato il 19/02/2021 13:25:28 - visite: 232) »

:: Con tutta la mia inutilità (Pubblicato il 21/10/2020 23:33:10 - visite: 318) »

:: Sognando gli aquiloni (Pubblicato il 13/09/2020 12:44:11 - visite: 225) »

:: Refugium Peccatorum (Pubblicato il 22/06/2020 12:20:16 - visite: 259) »

:: Bevendo sotto al temporale (Pubblicato il 16/05/2020 10:23:33 - visite: 432) »

:: Al vento (Pubblicato il 16/12/2019 16:57:00 - visite: 327) »

:: ad Anjia P. Ettorova, con tutta la mia banalità (Pubblicato il 16/07/2019 16:35:00 - visite: 388) »

:: Sulla dinastia dei lupi (lettera dal mio tempo) (Pubblicato il 09/07/2019 15:17:36 - visite: 310) »

:: Rivoli d’acqua per fiumi di sabbia (Pubblicato il 05/07/2019 16:09:16 - visite: 365) »