Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Articoli
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 89 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Sep 26 13:16:38 UTC+0200 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Il mondo ragionevole

Argomento: Vari

di Glauco Ballantini
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti gli articoli dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 20/05/2020 09:33:36

Il mondo ragionevole

 

Lo spot della Lavazza ha permesso a molti di conoscere alcuni stralci del discorso all'umanità di Chaplin, nel finale de “Il grande dittatore.”

Il punto centrale che riassume tutto il discorso arriva alla fine quando, dopo aver fatto un elenco di esortazioni agli uomini perchè esaltino il loro essere “umani” introduce il tema del mondo nuovo che non dovrà essere genericamente migliore ma più “decente” ed in finale “ragionevole.”

 

La ragionevolezza dell'agire riassume in fondo tutte le frasi precedenti.

E' ragionevole che gli uomini abbiano un lavoro, i giovani un futuro ed i vecchi la sicurezza.

E' ragionevole che la macchina dell’abbondanza non ci dia povertà,

E' ragionevole che la natura delle invenzioni reclami la condivisione,

E' ragionevole che la scienza ed il progresso diano a tutti gli uomini il benessere.

 

Se per tutto il discorso sembra che si punti sulla volontà degli uomini parlando al cuore, nel finale cambia il registro e sembra che parli al cervello; la ragionevolezza serve perchè alla lunga non è possibile proseguire all'infinito con lo sfruttamento di uomini e natura, la ragionevolezza diviene sostenibilità.

In questo senso il Chaplin progressivo.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Glauco Ballantini, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Glauco Ballantini, nella sezione Articolo, ha pubblicato anche:

:: [ Cinema ] Sette note in nero (Pubblicato il 04/06/2020 11:09:35 - visite: 144) »

:: [ Psicologia ] Un gioco esplicativo (Pubblicato il 25/09/2018 17:51:45 - visite: 186) »

:: [ Cinema ] La Bellissima Estate (Pubblicato il 23/05/2016 12:53:17 - visite: 668) »

:: [ Cinema ] Il cinema di Scola (Pubblicato il 27/01/2016 09:29:04 - visite: 606) »

:: [ Teatro ] Un Dalla ’Progressivo’ a teatro (Pubblicato il 02/12/2014 11:34:27 - visite: 639) »