:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 Il giardino di Sophia (Roma, 05/12/2022)
🖋 Benedetta Berio intervista a Il ramo e la foglia edizioni
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Articoli
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 344 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed Dec 7 09:16:07 UTC+0100 2022
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Elio De Luca - espone alla Bomboniera dell’Arte di Roma

Argomento: Arte

di Giorgio Mancinelli
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti gli articoli dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 23/04/2022 06:07:34


In mostra a Roma alla Galleria "La Bomboniera dell'Arte" in Via Mecenate 8/b le ‘opere essenziali’ del raffinato maestro della pittura italiana contemporanea

Elio De Luca.

Dal 16 Aprile al 15 Maggio è possibile ammirare alcune delle mirabili opere pittoriche e scultoree che hanno trasformato il concetto dell’arte degli ultimi decenni, con l’aver egli proposto una visione univoca dell’enfasi antica, che spesso guardiamo con ossequio, e quella moderna che invece osserviamo appena con condiscendenza. È quanto accade nel visitare questa piccola mostra che altresì fa grande lo spazio espositivo della “Bomboniera dell’Arte” di Roma, la cui esposizione fa da eco alle due mostre di più ampio respiro che l’artista ha dedicato alle tematiche centrali dell’“Amore” e del “Cantico dei Cantici” che hanno avuto luogo in altre città italiane e non solo.

L’impatto primario è quello stupefacente di una cerimonia in atto che si svolge nell’edenico emisfero della luce, allorché si celebra l’amore nel pieno dei sensi e della voluttà dei corpi, così come forse sono stati nel concetto misterico del creato, avulsi dal peccato e dalla maliziosa intenzione di chi osserva. L’oro di fondo che circonda i teneri amanti funge da specchio all’armonia del tutto, all’ancestrale richiamo d’una loro mistica effusione, in cui ritroviamo noi stessi nei momenti migliori della nostra disambiguità. Ma se tuttavia i sensi richiamano le emozioni, non c’è che da osservare ogni singola opera esposta in funzione della loro salvifica edonistica ‘bellezza’.

Quanto di più facciamo nell’osservare le opere dei grandi del tempo dell’arte che va da Giotto a Klimt passando attraverso Duccio e Picasso, in cui l’antico e il nuovo ancora oggi, nella loro dichiarata eternità, ci emozionano e ci appassionano, restituendoci in pieno la loro ingenua felicità. Non è forse detto che “la nostra vita è un’opera d’arte, che lo sappiamo o no, che ci piaccia o no” (*), cui mi sento di aggiungere “che lo vogliamo o no”, perché creata nel segno dell’amore. Quell’amore che ci accomuna e che nell’avvicinarci all’arte, a tutta l’arte, un fine ci salverà.

L’Artista:
Elio De Luca (Pietrapaola, 1950), pittore italiano si distingue, in particolare, per l’uso della peculiare tecnica del cemento dipinto ad olio. Lavora inoltre con pastelli ad olio su carta gialla e con gli oli su tavola. Ha eseguito diverse sculture in bronzo. Negli anni collabora con varie gallerie in Italia e all’estero. Sue opere entrano a far parte di collezioni pubbliche e private. Nel tempo ha realizzato gli affreschi della Chiesa di San Bartolomeo a Scampata e l’VIII Palio della Costa Etrusca; sue opere sono state acquisite in permanenza dalla Pinacoteca regionale della Toscana e dal Lu. C. C. a Center of Contemporary Art di Lucca. Ha partecipato con un ciclo di opere dal titolo “La Buona Terra” all’EXPO 2015 di Milano ospite dell’Istituto Agronomico d’Oltremare (Ministero degli Esteri).
Negli ultimi anni le sue opere hanno partecipato a numerose esposizioni internazionali, far le quali il M’ARS Contemporary Art Museum di Mosca, il Museo Cultural di Santa Fe in Nuovo Messico, il Foreign Art Museum di Riga, l’Artist Istanbul Art Fair (dove ha rappresentato l’Istituto di Cultura Italiana in Turchia), il Washington Convention Center di Washington DC, il Miami Beach Convention Center ed il Boca Raton Gallery Centre di Miami, l’International Kunsttentoonstelling Furn Art ed il Centro espositivo Comunale di De Haan in Belgio, lo “Spazio Italia” dell’Ambasciata Italiana a Pechino[6].

(*) Zigmunt Bauman "L'arte della vita" Laterza 2009

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Giorgio Mancinelli, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Giorgio Mancinelli, nella sezione Articolo, ha pubblicato anche:

:: [ Musica ] L’Ape Musicale - Rivista di Teatro (Pubblicato il 06/12/2022 05:56:22 - visite: 23) »

:: [ Animali ] Lupen the Cat / 9 -Mesdames et Monsieur le jeux san faut. (Pubblicato il 30/11/2022 18:17:42 - visite: 51) »

:: [ Società ] Bla, bla, bla ... Il teatrino dei Pupi e dei Pupari (Pubblicato il 08/11/2022 17:01:23 - visite: 58) »

:: [ Poesia ] Davide Racca … o l’orizzonte liquido del mare interiore. (Pubblicato il 27/09/2022 17:52:47 - visite: 102) »

:: [ Poesia ] Claudio Salvi ‘una presenza assordante’ “Sequenze”, Anterem. (Pubblicato il 22/09/2022 17:17:46 - visite: 159) »

:: [ Alimentazione ] A tutto Jazz e Altro - Giornata Mondiale della Musica 2022 (Pubblicato il 18/06/2022 16:59:45 - visite: 312) »

:: [ Società ] Bla, bla, bla … quando sono tanti galli a cantar... (Pubblicato il 13/06/2022 11:30:24 - visite: 168) »

:: [ Libri ] Allì Caracciolo, ’Blood’ - Anterem Edizioni 2022 (Pubblicato il 11/06/2022 19:08:38 - visite: 254) »

:: [ Musica ] I ‘frenetici’ anni ’50/’60. Vintage revival (seconda parte) (Pubblicato il 06/06/2022 11:22:47 - visite: 251) »

:: [ Musica ] Ritornano i ‘frenetici’ anni ’50 / ’60. (Pubblicato il 03/06/2022 16:28:22 - visite: 222) »