:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Prosa/Narrativa
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 957 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed Mar 29 21:46:33 UTC+0200 2023
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

La fine l’Inizio

di Claudia Claudia
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i testi in prosa dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 25/05/2013 22:39:25

Una notte, torbida e fredda come la morte, lenta ma affascinante nel suo doloroso gelo, si incamminò verso il bosco scuro, con il suo passo incredibilmente elegante anche se ferino. Lo sguardo sfacciatamente puntata contro il buio del suo bosco, verso il suo luminoso futuro. Tanti ostacoli aveva dovuto affrontare nel lungo percorso che la aveva condotta fino a li, molti dolori aveva dovuto sopportare; una vita di ricerche avendo come unici compagni: Solitudine, Desolazione e Coraggio. 

Al limitare del bosco si fermò. Una leggera brezzagelida le accarezzo il muso; piccoli fiocchi di neve cominciarono a cadere sulla neve gia abbondante, regina di quei luoghi selvaggi. In poco tempo il suo splendido manto marrone scuro dalle striature grigiastre della luna fu ricoperto da un dolce e sottile strato di nevischio. Le chiome degli alberi cantavano alla luna, ballando con il sinuoso vento. Il battito pressante del suo cuore comincio ad andare all'unisono con il pulsare del bosco. 

Socchiuse gli occhi, allargò le narici ed inspirò: freddo, muschio, terra, notte, neve, libertà, vita. Tastò la severa neve sotto le sue grandi zampe.

Un ululato in lontananza la fece tremare; esitò un istante, buttò la testa all'indietro ed uno straziante ma liberatorio ululato la percorse in tutta la sua fiera figura. Riaprì gli occhi e senza attendera risposta al suo grido di vita, puntò nuovamente verso il bosco e si lanciò con foga e sinuosità nel suore selvaggio di quella che, finalmente l'aveva trovata, era la sua vera casa, alla ricerca di quello che, sapeva, sarebbe stato il suo:" ora fino alla fine".


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Claudia Claudia, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa pu sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di pi vai alla pagina personale dell'autore »]

Claudia Claudia, nella sezione Narrativa, ha pubblicato anche:

:: L’inizio del ritorno (Pubblicato il 21/08/2013 19:33:48 - visite: 891) »