Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Prosa/Narrativa
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 267 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed Sep 16 02:27:26 UTC+0200 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

...o per tutta la vita

di Lara Puce
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i testi in prosa dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 28/12/2017 15:29:07

Delle volte le parole sono lame affilate che sfiorano la pelle e lasciano quella sottile linea rossa, e riesci solo a guardare... e quasi ammirare... il fascino di tali parole abbassa le tue barriere e ne assorbi tutto il significato, ti nutri della loro essenza e lasci che ti diano la giusta energia per affrontare la giornata... o magari giusto un periodo... oppure perché no, tutta la vita...

 

Parole che ami, alle quali non vuoi rinunciare, che rendono così piacevole il loro dolore... parole da vivere e gestire, da cogliere al momento o da rileggere mille e mille volte.

 

Parole che diventano pensieri ed espressione. E conta poco la mancanza d'altro, le parole sono un regalo che riempie a sufficienza e donano anche quando fanno male...

 

Parole egoistiche delle volte, individualiste; ma se son dirette ad altri, parole sempre generose.

 

E la loro mancanza... è come se quella lama affilata d'un tratto decidesse di premere a fondo ed entrare dentro te, senza delicatezza, senza pensarci due volte.

 

La brutalità di un'assenza.

 

Sopportare diventa uno scopo, l'alternativa sarebbe abbandonarsi; ma diventa essenziale che tali parole diventino un racconto personale, una sofferenza che serva a ricucire l'affondo di quella lama... si sa, guarire è sempre più difficile...

 

E' necessario avere coraggio; per curare la mano di chi, con dolcezza e delicatezza, posa quella lama su ogni centimetro del tuo corpo lasciando segni indelebili; forse per un periodo o, magari, per tutta la vita...


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Lara Puce, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Lara Puce, nella sezione Narrativa, ha pubblicato anche:

:: Libri e imprevisti (Pubblicato il 16/08/2020 20:57:21 - visite: 33) »

:: Il pigiama a cuori (Pubblicato il 04/08/2019 00:33:10 - visite: 199) »

:: Vite sfiorate (Pubblicato il 07/08/2018 23:15:22 - visite: 247) »

:: Crisalide (Pubblicato il 10/06/2018 21:46:11 - visite: 190) »

:: Piccoli grandi mostri: xylella (Pubblicato il 30/01/2018 22:38:04 - visite: 334) »

:: Quell’unico splendido attimo (Pubblicato il 19/01/2018 21:25:50 - visite: 210) »

:: Castelli di carte (Pubblicato il 07/01/2018 20:42:40 - visite: 252) »

:: I sassi della strada vecchia di Trezza (Pubblicato il 15/10/2017 20:58:34 - visite: 405) »