Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
BUONA ESTATE
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Prosa/Narrativa
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 114 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Aug 8 02:12:27 UTC+0200 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

L’assenza

di Teresa Cassani
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i testi in prosa dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 12/04/2020 20:03:07

L’ASSENZA

Si era amareggiata nel constatare come non avesse nessuna intenzione di rispondere ai suoi auguri, avendo scelto di macerarsi in una obliosa nolontà, oppure di chiudersi a riccio nella difesa della sua identità che, forse, aveva percepito attaccata .
Sì, perché questa era l’ipotesi che Stella aveva fatto, considerando la sua ultima manifestazione di pensiero, che, probabilmente, aveva infastidito l'amica. Forse c’erano anche altri motivi che lei non conosceva, ma temeva che una delle cause del silenzio fosse riconducibile a quello che supponeva.
Adesso le pesava esplicitarlo, e lo faceva perché, purtroppo, le sarebbe pesato di più tacere, anche se ciò non sarebbe andato a beneficio dei loro rapporti e magari l'amica l’avrebbe riaccusata di non comprenderla.
Stella, però, intendeva rimarcare, e l’avrebbe fatto senza preamboli, che se uno si poneva come il difensore della verità, doveva accettare ciò che questo avrebbe comportato e anche quanto di destruens ne poteva derivare. Voleva dire che il maggior merito del suo intervento stava nell’intenzione di cercare le intese con i parenti, in una riflessione meditata, sofferta e condivisa, ma forse avrebbe dovuto essere più accogliente dell'io altrui. Era una cosa molto importante quella, che si era persa in quegli anni in cui si era andato sempre più affermando un individualismo divisivo da cui lei stessa non si considerava immune.
Stella contava su quell'amicizia e, temendo di perderla, si era scoperta e si era resa disponibile, in tutta naturalezza, a smussare spigoli e aggirare angoli. Sapeva che, rivelandolo, la reazione dell' amica sarebbe stata: “Allora hai capito ben poco di me”, e avrebbe anche avuto ragione perché era così, l'altra voleva la verità, ma forse solo a volte o solo nelle intenzioni, poiché le critiche, ahimè, sono difficili da digerire per tutti, data l’ insormontabile fragilità umana.
Ora, in tutta onestà, Stella accusava molta stanchezza. Non si sentiva più disponibile a cedere a quello che percepiva come un ricatto affettivo.



« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Teresa Cassani, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Teresa Cassani, nella sezione Narrativa, ha pubblicato anche:

:: Odio (Pubblicato il 24/07/2020 14:06:23 - visite: 66) »

:: Animata (Pubblicato il 03/06/2020 10:07:32 - visite: 78) »

:: La normalità della lontananza (Pubblicato il 24/05/2020 14:08:04 - visite: 83) »

:: Spettro (Pubblicato il 15/05/2020 17:24:43 - visite: 96) »

:: Ineluttabile (Pubblicato il 12/05/2020 21:18:20 - visite: 95) »

:: Limiti (Pubblicato il 24/04/2020 15:10:52 - visite: 126) »

:: La scelta (Pubblicato il 08/04/2020 15:05:56 - visite: 108) »

:: Ascesa (Pubblicato il 05/04/2020 18:13:50 - visite: 104) »

:: Una giornata come tante altre (Pubblicato il 26/01/2020 16:20:20 - visite: 160) »

:: Nodi (Pubblicato il 10/01/2020 18:51:29 - visite: 178) »