:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio Il Giardino di Babuk - Proust en Italie - VIII edizione 2022
invia la tua opera in concorso (Poesia e Racconto breve)
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Prosa/Narrativa
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 60 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Mon Jan 24 17:29:47 UTC+0100 2022
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Il giardiniere (Da ’Come sarebbe stato’ (La Gru, 2021)

di Fabio Piana
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i testi in prosa dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 08/11/2021 16:05:56

Il percorso è una via di intrecci confusi, di ascese, di ricadute.

una determinata scelta può spianare la strada o annientare la prospettiva.

Lui aveva due pedine in mano. Venditore dei case o giardiniere. Scelse la prima.

Ma non c'era la stoffa. Non l'aveva. E se l'aveva era nascosta.

Frammentata. Avrebbe dovuto riunire i pezzi e farla sua.

E poi la volontà. La volontà scelse quella strada perchè pareva più semplice, priva di sudore.

Invece sudò. Sudò le camicie. Anche se non erano sette. Forse erano pure di più. Non vendette nemmeno una casa.

Un mese dopo gettò via la tenuta da immobiliare e l'inanima da venditore.

Portò fuori le gambe. Si rifugiò al parco. L'ombra di un albero accecava la panchina. Si sedette.

Un giardiniere potava una siepe.

Mentre lo guardava, Pensava a come avrebbe potuto essere lui in quelle vesti verdi. A occuparsi del verde.

Si immaginò sopra un albero, con il vento che lo prendeva in braccio e lo portava più su, a spedire i rami secchi a fondersi con la terra, e quelli più forti a sondare il cielo.

Poi si vide fronte mare, immerso in un giardino intento a falciare la morte da una villa decadente. Poi la falce cadde in terra e le sue mani disegnarono la vita.

Era questo che avrebbe voluto. Forse. Può darsi. Chissà.

Si alzò. Si avvicinò dal giardiniere. Gli chiese

"E' da molto che fa questo lavoro?"

"Da quasi trent'anni"

"E la soddisfa?"

"Guardi a dir la verità ho sempre desiderato vendere case".

Silenzio. Si accese una sigaretta. Girò i piedi di novanta gradi e lasciò il giardiniere a masticare la siepe.

Più avanti avrebbe acquistato una casa con giardino.Ma non avrebbe mai più usato una falce né indossato una camicia.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Fabio Piana, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Fabio Piana, nella sezione Narrativa, ha pubblicato anche:

:: Il figlio (tratto dalla raccolta ’Come sarebbe stato’ (Pubblicato il 20/10/2021 21:37:06 - visite: 163) »