:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Attenzione, dal 19 al 29 luglio 2024 è prevista una prima parte di lavori di manutenzione sul sito LaRecherche.it pertanto non sarà possibile, in tale periodo, registrarsi o autenticarsi, non sarà possibile pubblicare, commentare o gestire i propri testi in nessuna forma ma sarà possibile solo la consultazione/lettura del sito ed eventualmente la eliminazione dell'utenza di chi ne farà richiesta. Una seconda parte è prevista dopo la metà di agosto, le date saranno comunicate. Ci scusiamo per l'eventuale disagio. Ovviamente se riusciremo ad accorciare i tempi lo comunicheremo.
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Prosa/Narrativa
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 366 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Mon Jul 8 13:53:44 UTC+0200 2024
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Lo scrittore

di Martin Palmadessa
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i testi in prosa dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 22/08/2023 16:03:05

ZITTO, ASCOLTA I VIVI SILENTI.

Devi usare le pupille per ascoltare il mondo. 

Toccare con lo sguardo i profumi

del tempo che passa. 

Prendi quel treno indaco

che ti porta sulle nebulose inquiete

e distendi le mani

sui pensieri più profondi che hai. 

Osa l’Impossibile con la tua biro blu

per lanciare arpioni

e sconfiggere la Morte terrena.

Arriveranno miliardi di petali di rosa

e tu nuoterai tra i fiori.

  

ZITTO, ASCOLTA I VIVI MORENTI.

Muori per loro. Regalagli un sorriso, una poesia, un soffio di vita colorata. 

Dai fuoco al sole delle intenzioni.

Sei un lanciafiamme di Amore senza tempo e

devi condividere.

Spruzza parole

generosamente e violentemente importanti

su chi ha abbandonato

la nave della vita

ma è ancora sulle onde.

  

ZITTO, ASCOLTA I VIVI.

Devi ascoltarli tutti: ciascuno. 

Piantati nelle loro Anime e strappagli il cuore.

Tra le tue mani devi poi strizzarlo

come un limone rosso-sangue

e rappresentare

il loro dolore ed il loro miele granuloso

che è ciò che lo fa continuare a battere.

Con GRAZIA, fallo con grazia, per Dio.

Potresti uccidere.

È una responsabilità che devi (DEVI) prendere. Sei come un medico.

Ippocrate può spiegartelo molto meglio di me.

  

ZITTO, ASCOLTA E BASTA.

Tutto, devi sentire tutto. Devi ascoltare tutto.

Ogni piccola particella che sposta l’aria.

E devi “sentire” anche quelle silenti e silenziose, che non la spostano, DOTTORE.

Tocca a te ogni istante, lascerai impronte importanti: devi fare la biografia di ogni vita.

Morirai per questo

perché non potrai mai farlo,

non di ciascuna.

  

ZITTO.

Ora tocca ancora a te, tanto per cambiare. 

Ma non puoi parlare. 

Sei un guerriero senza spada.

Ti hanno anche tolto la biro,

forse non servi più ad un cazzo di niente. 

Ascolta e basta. 

E senti tutto: fruscii di pettirossi

e tamburi di Anime in subbuglio

come pentole in ebollizione sui fornelli.

Non puoi parlare.

Crepitìo del caminetto acceso,

cuori che bruciano

ed urlano.

Non puoi parlare.

Sedie che si spostano velocemente

verso il posto più nascosto che c’è.

E tu non sai dove è il punto

in cui ci si ferma ad aspettare.

Muto.

Implodi nel cuore e nell’Anima

ma stai molto calmo,

devi stare molto calmo,

diversamente daresti fuoco a tutto.

Sorridi incazzato come una sequoia

ma resti in silenzio. Un silenzio vulcanico.

Devi stare zitto. Fa male. Ma lo fai.

  

ORA PUOI PARLARE.

Ridatemi la mia biro blu, per Dio, devo scrivere.

Che devo fermare il Tempo,

almeno sulla carta.

 

©Martin Palmadessa -18 Gennaio 2020 – Ore 18:26 - Sabato

 

Da; "Tanta roba di me" Aletti Editore, 29 Febbraio 2021

Potrebbe essere un'immagine raffigurante testo


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Martin Palmadessa, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Martin Palmadessa, nella sezione Narrativa, ha pubblicato anche:

:: L’Amore è una guerra (Pubblicato il 08/02/2024 15:02:32 - visite: 308) »

:: Viaggio di un secondo (Pubblicato il 30/01/2024 02:22:11 - visite: 491) »

:: Sognare non è gratis (Pubblicato il 23/12/2023 17:23:18 - visite: 241) »

:: Magellano (Pubblicato il 16/10/2023 19:57:33 - visite: 388) »

:: Esistenze dimezzate (Pubblicato il 06/10/2023 14:56:03 - visite: 411) »

:: Sto tornando - Prosa in 100 parole (Pubblicato il 08/08/2023 03:13:46 - visite: 349) »

:: L’abbraccio della notte (Pubblicato il 15/06/2023 10:45:10 - visite: 669) »

:: Paradosso Relativo (Pubblicato il 19/05/2023 11:47:24 - visite: 462) »

:: 8 Marzo 2023 (Pubblicato il 08/03/2023 14:34:41 - visite: 234) »

:: I Ponti di Madison County (Pubblicato il 10/01/2023 15:01:38 - visite: 192) »