Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Pensieri
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 699 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue Jan 26 18:44:08 UTC+0100 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Per evitare guerre nel mondo

di Federico Cesareo
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i pensieri dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 07/09/2013 12:06:49

Allo stesso modo, lo stato di pace cui l'umanita' puo' aspirare non è la cessazione definitiva delle minacce di guerra, ma la disponibilita' di mezzi adatti a fronteggiare queste minacce. La coesistenza di civiltà e modi di vita diversi, le differenze di religione e di costume, le competizioni tra individui e gruppi, i contrasti d'interesse, non sono condizioni di cui si possa prevedere l'annullamento. A mio avviso, senza quelle condizioni, l'umanita' si ridurrebbe ad una massa piatta ed amorfa senza possibilita' creative, senza alternativa di vita, percio' destinate ad una lenta agonia....Nel mio modesto parere, la pratica effettiva di tolleranza, liberta' dei civili, sostituibilita' delle gerarchie politiche neglette, il compromesso di interessi contrastanti, lo scambio di uomini e di idee tra paesi diversi, sono alcuni degli strumenti di cui l'umanita' deve disporre per superare le minacce di  una guerra. Federico Cesareo


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Federico Cesareo, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Federico Cesareo, nella sezione Pensieri, ha pubblicato anche:

:: Natale (Pubblicato il 18/12/2013 18:43:22 - visite: 846) »

:: Natale 2013 (Pubblicato il 09/12/2013 19:06:40 - visite: 625) »

:: Cambiare per migliorare le nostre condizioni (Pubblicato il 09/09/2013 17:34:03 - visite: 760) »

:: La vita attuale di un popolo (Pubblicato il 09/06/2012 12:38:53 - visite: 984) »

:: Il futuro in noi (Pubblicato il 06/08/2011 12:18:13 - visite: 903) »

:: Vita attuale (Pubblicato il 12/06/2011 23:02:55 - visite: 781) »

:: La vita odierna (Pubblicato il 12/06/2011 22:56:13 - visite: 740) »