:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 Marcel ritrovato, di Giuliano Gramigna | Nuova edizione Irelfe
con una nota di Ezio Sinigaglia
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 913 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed Nov 29 08:34:58 UTC+0100 2023
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

sms #32

di Silvia Rosa
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 12/01/2015 19:30:56

sms #32
 
le stazioni parlano di noi, dei nostri passi affrettati
tra le stagioni, perduti negli anni di treno in
treno, l’attesa ripetuta di un abbraccio, il caffè
che si fredda troppo in fretta nell’attimo prima
del saluto, il polso che trema un istante, il tempo
lungo di un addio che torna sempre indietro.
e torneranno a perdersi tra i binari e a correre
sulle banchine affollate di passi anonimi i nostri
sguardi e le inquietudini rapprese agli angoli di
un ultimo secondo, torneranno le mani a tenersi
strette lungo la striscia cupa di un biglietto –
andata e ritorno andata – a pezzi, coriandoli di
sorrisi e un finestrino liquido che volta le spalle
impigliandosi a labbra di cieli al rovescio, e il
tuo volto e il mio torneranno a chiedersi il luogo
esatto dell’arrivo e dell’addio, che precipita in un
intervallo di arrivederci
 
Silvia Rosa, da "SoloMinuscolaScrittura" (La Vita Felice, 2012)


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Silvia Rosa, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa pu sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di pi vai alla pagina personale dell'autore »]

Silvia Rosa, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Silvia (Pubblicato il 14/04/2018 10:29:37 - visite: 670) »

:: Guarda (Pubblicato il 12/01/2015 19:34:19 - visite: 1209) »

:: Dicembre venticinque (Pubblicato il 02/11/2011 12:30:44 - visite: 1341) »

:: Istruzioni per luso (Pubblicato il 21/03/2011 18:53:01 - visite: 1649) »