Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
BUONA ESTATE
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 183 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Aug 1 17:53:15 UTC+0200 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

discorso sulla storia

di Salvatore Solinas
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 05/02/2019 17:17:57

Mai si abbia a dire

Davanti a un paesaggio di devastazione

Di fronte ai campi di sterminio

Alle fosse comuni

Dove giacciono spoglie senza nome

Qui è passato l’uomo

Sono quelli, infatti,

Sentieri di belve.

 

Davanti a una scena di caccia

O d’amore dipinta

Sulle pareti di una caverna

Sempre diciamo

Qui è passato l’uomo

 

Davanti a un tempio dalle alte colonne

Sonante di un mistico canto

A una lente che scruta il cielo

A un orecchio che ascolta

Il remoto suono dell’universo

Qui è passato l’uomo

 

Sulle tele dipinte e i marmi scolpiti

Sulle pagine per sempre segnate

Da storie e poesie

Sul palcoscenico vuoto

Quando gli spettatori sono usciti per strada

E gli attori hanno cambiato l’abito

Si dica: qui è passato l’uomo.

 

Non è la Storia una pista impervia

Segnata col sangue

Ma un inarrestabile cammino di grazia.

 

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Salvatore Solinas, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Salvatore Solinas, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: La presentazione di Gesù al tempio (Pubblicato il 26/07/2020 16:27:18 - visite: 21) »

:: La nascita di Gesù (Pubblicato il 20/07/2020 12:33:49 - visite: 23) »

:: La visita di Maria a Elisabetta (Pubblicato il 02/06/2020 08:11:24 - visite: 48) »

:: Nei giorni del silenzio (Pubblicato il 08/05/2020 08:49:53 - visite: 69) »

:: sono stato nessuno (Pubblicato il 05/03/2020 12:30:06 - visite: 97) »

:: Discorso sulla zanzara (Pubblicato il 01/12/2019 20:35:48 - visite: 144) »

:: L’annunciazione (Pubblicato il 26/10/2019 13:46:22 - visite: 135) »

:: Vertigini (olmedo agosto 2019) (Pubblicato il 16/09/2019 14:55:20 - visite: 139) »

:: Alba del mondo (Pubblicato il 19/08/2019 17:34:40 - visite: 134) »

:: E’ vero anima mia? (Pubblicato il 20/04/2019 12:46:29 - visite: 150) »