Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 70 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Sep 17 11:54:42 UTC+0200 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Volevo solo nascondermi.

di alessandro venuto
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 14/05/2020 00:07:55

Volevo solo nascondermi
e non esser più;
io,
figlio del Genio
e di una folle Musa
che ha per verbo immagini
e tesse di parole strofe;
io,
poeta, vagabondo, schivo
che di eremi boschivi
ho fatto dimora;
a me matto diceva la gente
ma io vedevo, sola mia colpa.
Io vedevo. Non ho più paura adesso.
Di carnale passione mi riempie
la tela vuota da quando di me ho memoria,
perché io conosco il linguaggio del sole
al tramonto
e quello che dice la luna alle stelle,
oh!, quanto dolore fa la sera che arriva!
E la bellezza del bosco
Che con le foglie sussurra al mio orecchio
Demente, demente dicono loro!
Quanto è bello piangere di pienezza
Come vaso ricolmo tracima!
Ma io vedo
e già vedo Lei oltre,
già traccio con colore forme
che la mia mente veloce
disegna con dita sottili
e faccio appena in tempo a dare
ai pensieri forma,
alle immagini sostanza che già non son più
ma eccole lì, arte per sempre
fissate ai miei occhi.
Per questo vivo e soffro
e lotto da quando di me ho memoria.
Solo io so quanto fa male essere
Un genio e saperlo.
Volevo solo nascondermi
ma grazie a Follia
celando me stesso
me stesso al mondo
Ho mostrato.
Solo per Lei.
Chino sul rivo argentino di un fiume
attendo poi che scenda la sera,
un vecchio scialle sul capo
come nuvola leggera
a salutar il giorno che va.
(Ad Antonio Ligabue)


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore alessandro venuto, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

alessandro venuto, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Il carrozzone (Pubblicato il 05/08/2020 21:19:46 - visite: 37) »

:: quel che resta del sogno (Pubblicato il 04/08/2020 00:54:48 - visite: 40) »

:: requiem o canto dell’immenso (Pubblicato il 09/07/2020 23:58:30 - visite: 69) »

:: Il cielo di Ica (Pubblicato il 04/07/2020 14:13:15 - visite: 48) »

:: Io non sono qui (Pubblicato il 02/07/2020 00:01:14 - visite: 51) »

:: solaris (Pubblicato il 01/07/2020 00:45:32 - visite: 63) »

:: Se tu mi dai la mano (Pubblicato il 30/06/2020 00:48:10 - visite: 69) »

:: Nomina nuda tenemus (Pubblicato il 29/06/2020 23:08:17 - visite: 48) »

:: Ben ritrovati monti (Pubblicato il 21/06/2020 17:17:38 - visite: 102) »

:: Dove dimora il dio. (Pubblicato il 19/06/2020 19:45:00 - visite: 55) »