:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2021 [Invito a partecipare]
Premio "Il Giardino di Babuk" VII Edizione 2021: le interviste agli autori
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 130 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sun Jun 20 04:42:18 UTC+0200 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

La nascita di Gesù

di Salvatore Solinas
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 20/07/2020 12:33:49

La nascita di Gesù

 

Pastore

 

Dormivano le pecore e i capretti

nel tepore del loro fiato

Le stelle vegliavano nel cielo,

vegliavo anch’io insonne

in quella notte di gelo

quando una gioia improvvisa

una folle allegria come una frustata

mi percosse le membra.

Uscito dall’ovile

m’incamminai per il sentiero

dove andava una folla di pastori

fiumana in piena

che sempre più cresceva

e rotti gli argini

si spandeva per i campi bui.

Tutti vinti dalla stessa gioia,

dalla stessa fraterna allegria,

dimentichi degli abigeati,

delle faide familiari

dei furti, dei delitti,

tutti stupiti, impauriti

da quell’ebrezza mai provata prima.

Avevano lasciato incustodite

le greggi negli ovili

erano usciti dalle loro tane

senza conoscerne il motivo.

Gioia, ubriacatura

d’un sentimento strano

li spingeva nel cammino.

Si era sparsa voce che una vergine

aveva dato alla luce

un prodigioso Bambino.

 

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Salvatore Solinas, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Salvatore Solinas, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Discorso sul tempo (Pubblicato il 07/06/2021 10:22:29 - visite: 33) »

:: 5° Mistero doloroso (Pubblicato il 04/06/2021 10:12:38 - visite: 40) »

:: 4° mistero doloroso (Pubblicato il 10/05/2021 18:47:59 - visite: 70) »

:: Terzo mistero doloroso (Pubblicato il 03/04/2021 09:24:35 - visite: 62) »

:: Secondo mistero doloroso (Pubblicato il 05/03/2021 17:15:15 - visite: 104) »

:: Primo mistero doloroso (Pubblicato il 05/02/2021 18:47:37 - visite: 89) »

:: Nel tempo stabilito (Pubblicato il 11/01/2021 08:45:16 - visite: 96) »

:: 5° mistero della luce (Pubblicato il 04/01/2021 09:00:54 - visite: 115) »

:: Pandemia (Pubblicato il 29/12/2020 08:04:16 - visite: 110) »

:: 4°mistero della luce (Pubblicato il 04/12/2020 13:52:15 - visite: 121) »