:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
“Tre monologhi. Penna, Morante, Wilcock”, di Elio Pecora [collana Racconti (Teatro)]
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 74 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue Nov 30 02:50:13 UTC+0100 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Le tue mutandine - Tus bombachas

di Salvatore Armando Santoro
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 08/10/2021 17:54:17

https://i.etsystatic.com/13255391/r/il/61e013/1063554064/il_570xN.1063554064_rzrk.jpg

 

I merletti delle tue mutandine
ondeggiano ancora su un vecchio balcone
con la ringhiera arrugginita
e lisa in più parti.


Le guardo ancora, a volte,
nel silenzio delle mie notti
che durano una eternità.


Mutandine bianche
e trasparenti,
che m’hanno fatto sognare
in silenzio,
mentre le osservavo
sventolare al vento.


E tu, viziosa,
mi spiavi dalla finestra
socchiusa
quasi a cogliere le mie emozioni
ed i miei primi tremori.


Quanti sogni repressi,
quanti turbamenti,
quanti improvvisi rossori
quando t’affacciavi al balcone
e le staccavi lentamente
simulando indifferenza.


Ora, con lo sguardo perso nel nulla,
penso alle rughe del tuo volto
ed al tuo corpo disfatto
che gli anni ti hanno
regalato.
Ma ricordo (e sogno),
ancora,
quelle mutandine di merletto
ondeggianti
ad un balcone
con la ringhiera lisa
e arrugginita.

(Salvatore Armando Santoro)

 

 

 

TUS BOMBACHAS

 

Los encajes de tus bragas

ondean aún suspendidas en un viejo balcón

con la barandilla oxidada

y gastada en algunas partes.

Las miro algunas veces,

en el silencio de mis noches

que duran una eternidad.

Bragas blancas

y trasparentes,

que me han hecho soñar

en silencio,

mientras las observaba

ondeando al viento.

Y tú, viciosa,

me espiabas desde la ventana

entreabierta

percibiendo mis emociones

y mis primeros temblores.

Cuántos sueños reprimidos,

Cuántas turbaciones,

cuántos improvisos rubores

cuando te acercabas al balcón

y las descolgabas lentamente

simulando indiferencia.

Ahora, con la mirada pedida en la nada,

Pienso en las arrugas de tu rostro

y tu cuerpo envejecido

que los años te han

regalado

Pero recuerdo (los sueños),

aún,

aquellas bragas de encaje

ondeantes

en un balcón

con la barandilla oxidada

y gastada.

(Salatore Armando Santoro)

 

 

 

 

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Salvatore Armando Santoro, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Salvatore Armando Santoro, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Oleum et operam perdidi (Pubblicato il 30/11/2021 23:30:57 - visite: 16) »

:: Sui Navigli senza Alda (Pubblicato il 28/11/2021 18:51:04 - visite: 22) »

:: Vagando sotto la pioggia (Pubblicato il 28/11/2021 18:46:34 - visite: 17) »

:: Fine di un viaggio (Pubblicato il 17/11/2021 03:38:49 - visite: 32) »

:: Smarrimenti emotivi (Pubblicato il 16/11/2021 10:59:29 - visite: 28) »

:: Nebbia nel cuore (Pubblicato il 12/11/2021 02:33:15 - visite: 38) »

:: Coincidenze sbagliate (Pubblicato il 12/11/2021 02:27:14 - visite: 27) »

:: Ad A. R. (Pubblicato il 07/11/2021 04:59:11 - visite: 49) »

:: Battiti di cuore (Pubblicato il 07/11/2021 04:47:43 - visite: 38) »

:: Smarrimenti (Pubblicato il 07/11/2021 03:55:35 - visite: 30) »