:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Proposta_Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 155 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed Apr 24 01:21:08 UTC+0200 2024
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Quello che hanno fatto ieri pomeriggio

di WARSAN SHIRE 

Proposta di Angelo Naclerio »

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 26/01/2024 23:12:13

 

QUELLO CHE HANNO FATTO IERI POMERIGGIO*

hanno incendiato la casa di mia zia

ho pianto come fanno le donne alla tv

piegandomi a metà

come una banconota da cinque sterline.

Ho chiamato il ragazzo che mi amava

tentato di fare la voce normale

ho detto ciao

ha detto Warsan, che c’è, che è successo?

 

ho pregato,

 

e queste sono più o meno le mie preghiere:

caro dio

vengo da due paesi

uno ha sete

l’altro è in fiamme

serve acqua a tutti e due.

 

Dopo, quella notte

tenendo un atlante in grembo

 

ho passato le dita sul mondo intero

e ho bisbigliato

dove fa male?

 

ha risposto

dappertutto

dappertutto

dappertutto.

 

 

WARSAN   SHIRE*

*è una performer nata nel 1988 in un campo per rifugiati in Kenia da genitori somali ed emigrata dopo un anno nel Regno Unito. Una selezione delle sue poesie è apparsa nell’antologia Your family, your body (Penguin 2017). Traduzione di Paola Splendore.

(*letta su "Internazionale" di qualche tempo fa )

 

 

 

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Angelo Naclerio, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Angelo Naclerio, nella sezione Proposta_Poesia, ha pubblicato anche:

:: Poema lirico-4 , di Nina Berberova (Pubblicato il 16/03/2022 17:38:24 - visite: 630) »