:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Giovanni Rossato
Ci saranno abitudini vecchie di anni

Sei nella sezione Commenti
 

 Salvatore Pizzo - 15/11/2019 03:38:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

Letta e riletta: un fiume in versi che investe, trascinando a valle la "casa pensante" ridotta a carcassa che, chissā mai, se qualcuno potrā e riuscirā mai ad abitarla, oltre al poeta che ne ha contato le costole, ma anche l’elasticitā dei nervi nel denunciare il dolore dalle travi ed il gioco dalle carte che l’arrischiano nella vita...
E’ sempre un’esperienza leggerti, oltre che un gran piacere.
complimenti

 Rosa Maria Cantatore - 12/11/2019 11:09:00 [ leggi altri commenti di Rosa Maria Cantatore » ]

il succedersi velocissimo delle immagini, la loro poetica dissolvenza...la persistenza, infine, al di lā e al di sopra di tutto: una pagina esemplare, Giovanni.

 Ferdinando Giordano - 11/11/2019 11:00:00 [ leggi altri commenti di Ferdinando Giordano » ]

Giā mi attraeva la tua lingua, ma l’intimitā trattata attraverso lo scambio e la sovrapposizione con l’ambiente che la accoglie (la chiusa č dirimente e preziosa e l’interrogativo cocente), mi trova prossimo a te; e galvanizza la diversitā costante cui siamo sottoposti pur null’altro mutando ad esempio. Grazie, sempre.