:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Paola Salzano
Paesaggio d���amore

Sei nella sezione Commenti
 

 Paola Salzano - 10/05/2020 16:19:00 [ leggi altri commenti di Paola Salzano » ]

Grazie Arcangelo per le belle parole che ho letto.
Non ho frainteso il commento, anzi mi ha davvero colpito: in effetti una fortuna poter crescere con una solida figura di riferimento.
Ma ritengo, e lo affermo perch ne sono convinta, che in ogni caso il padre e la madre restino pur sempre esseri umani, con i propri limiti e possano anche sbagliare: invece in ognuno di noi albergano figure genitoriali ancestrali, infallibili, energie che ci guidano, in particolare un’energia femminile che protegge ed allatta, indicandoci la strada giusta, se naturalmente ad essa ci affidiamo e da essa ci lasciamo condurre.
Pertanto ognuno pu sentire vicina una figura materna.
Ringrazio vivamente l’autore per essere passato a leggere questa mia...

 Arcangelo Galante - 10/05/2020 13:20:00 [ leggi altri commenti di Arcangelo Galante » ]

Toccante melodia, che fa vibrare le corde del cuore.
Un indelebile ricordo e tributo di grande amore alla figura materna che ha lasciato un incisivo segno, nell’anima dellautrice.
E proprio in questa stupenda pubblicazione, ella conduce un esame introspettivo sulla propria esistenza, allo scopo di far risaltare l’importante figura della madre che, per la poetessa, ha rappresentato una guida e un forte punto di riferimento, affettivo e non solo.
Eppure, leggendo il testo, mi sovviene una riflessione sulla gente che neanche ha avuto la fortuna di beneficiare di un cos fondamentale genitore, magari crescendo con altri parenti o persone estranee alla famiglia d’origine e, ancor pi, ritrovandosi orfana, dopo essere venuta al mondo.
Spero di non essere frainteso, anche perch lopera lho davvero molto gradita, con particolare riferimento a quel paesaggio damore, ben dipinto.
Grazie, squisita Paola, per avermi letto!