:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2021 [Invito a partecipare]
Premio "Il Giardino di Babuk" VII Edizione 2021: intervista a Davide Savorelli
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Rosa Maria Cantatore
Cupa, dal folto emerge

Sei nella sezione Commenti
 

 Rosa Maria Cantatore - 19/01/2021 12:18:00 [ leggi altri commenti di Rosa Maria Cantatore » ]

Giovanni e Franca, sono ovviamente felice del vostro giudizio.

 Giovanni Rossato - 15/01/2021 08:00:00 [ leggi altri commenti di Giovanni Rossato » ]

Il paradiso perduto, l’innocenza che rimane ma che non può fare altro che arretrare e un mondo di paura; un bell’affresco ahimè fin troppo realistico.
Grazie Rosa Maria.

 Franca Colozzo - 15/01/2021 00:28:00 [ leggi altri commenti di Franca Colozzo » ]

Fresco miraggio certamente è rinvenire al giorno d’oggi gente disinteressata. Piange il mio cuore. Quel balzo vorrei fare anch’io, non per aggredire, ma per fuggire da questo mondo che si è inchinato al dio denaro. L’innocenza persa nel "Paradise Lost" è quella che ci riporta alla culla e nell’immediato volger d’un giorno s’arresta. Bella poesia
Buonanotte.