:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2021 [Invito a partecipare]
Premio "Il Giardino di Babuk" VII Edizione 2021: le interviste agli autori
 
« torna indietro | vai al video | scrivi un commento al video »

Commenti al video proposto da Roberto Maggiani
Non specificato

Sei nella sezione Commenti
 

 Franca Alaimo - 31/05/2013 18:39:00 [ leggi altri commenti di Franca Alaimo » ]

Il video è bellissimo perché sposa insieme il colore e il senso del farsi nel movimento veloce delle inquadrature con la parola che pure si incide e si espande sullo schermo mescolandosi alle mute ( almeno per me ) formule scientifiche che diventano architetture grafiche di enigmatica bellezza, con un risultato che va al dià delle molte sperimentazioni di poesia visiva, perché al senso ludico viene sostituito la profondità delle domande, perché tutte le cose insieme: parole, immagini, formule, vogliono raccontarci le forme molteplici della vita con tutti quei sottesi legami comuni asai più numerosi e complessi di quanto non appaia. I suoni che concludono il video: parolette e gridolini infantili alludono al miracolo che avviene ogni volta che un bimbo nasce alla vita, quando è chiamato con i suoni a dare nome e senso al reale ed alla sua relazione con se stesso, gli altri, le altre cose. Ottima realizzazione.

 Cristina Bizzarri - 30/05/2013 18:23:00 [ leggi altri commenti di Cristina Bizzarri » ]

La meraviglia, lo stupore possono essere declinati in tanti modi.
Come lo fai, tu! Con un sottofondo di tango che accompagna col ritmo matematico e libero dei passi il mistero dell’universo. E la musica si fonde alle immagini, alle formule matematiche, alle forme della natura, alle parole,ai colori, li sottolinea, parla con loro. E tutto diventa segno, indicazione, allusione, esserci. Tutto ci abbraccia e ci sospinge, ci apre a un oltre, a un altro, pur essendo, noi, degli uno. Nella luce. La conoscenza qui si fa poesia: è poesia.
Non so dire altrimenti la gioia ammirata che ho provato vivendo questo filmato!

 Luciana Riommi Baldaccini - 30/05/2013 12:02:00 [ leggi altri commenti di Luciana Riommi Baldaccini » ]

Bravo Roberto, molto efficace!