:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 Premio Il Giardino di Babuk - Proust en Italie - VIII edizione 2022
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Poesia della settimana

Questa poesia proposta dal 29/04/2013 02:27:00
Pagina aperta 1632 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Jul 2 10:59:00 UTC+0200 2022

Canzone tragica

di Francesca Luzzio (Biografia/notizie)

« indietro | versione per la stampa | invia ad un amico »
Invita un utente registrato a leggere la poesia della settimana »
# 5 commenti a questo testo: Leggi | Commenta questo testo »


 

A Stella

 

In questo momento dissennato della notte

ascolto te, Stella,

diva con voce di contralto

che nel teatro costruito dalla mente

canti crudi stilemi

memoria iterativa dell’aria

di un melodramma che una volta,

pudica, mi sussurrasti appena.

 

La costante fluidità di ritmo

l’assenza di varietà di toni

ripropone l’inconfessabile tema

del giglio senza petali

il giorno della prima comunione.

 

 


# 5 commenti a questo testo: Leggi | Commenta questo testo »