Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2020: Quarantena a Combray [invito a partecipare]
LaRecherche.it sostiene "la via immortale", da un’idea di Lello Agretti
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Poesia della settimana

Questa poesia è proposta dal 22/12/2014 12:00:00
Pagina aperta 1620 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Mon Jul 6 19:39:00 UTC+0200 2020

La Nascita - inedito

di Maurizio Soldini (Biografia/notizie)

« indietro | versione per la stampa | invia ad un amico »
Invita un utente registrato a leggere la poesia della settimana »
# 8 commenti a questo testo: Leggi | Commenta questo testo »


 

ecco il salto dal buio nella luce
l'odore dell'inverno apre le ante
fiocca dal cielo un brivido di sole

per le vie si nomina il perdono
lo sforzo della nebbia a diradarsi
gli alberi ridono a intermittenza

sopra i portoni vigila la notte
prepara stelle vento di tramontana
si fanno stalle dappertutto in paglia

vinto il peccato con la nascita
si esce dal nulla e viene la bontà
l'essere dona l'esistenza in fasce

e l'accoglienza è il dono della vita
il lume che rischiara nella notte
grazia d'approssimarsi alla bellezza

 


# 8 commenti a questo testo: Leggi | Commenta questo testo »