Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
BUONA ESTATE
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Poesia della settimana

Questa poesia è proposta dal 23/05/2016 12:00:00
Pagina aperta 1143 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sun Aug 2 02:01:00 UTC+0200 2020

Punto di fuga

di Marco G. Maggi

« indietro | versione per la stampa | invia ad un amico »
Invita un utente registrato a leggere la poesia della settimana »
# 6 commenti a questo testo: Leggi | Commenta questo testo »


 

Hydromassage

 

L'energico ribollio
purifica nervi e pelle
dalle incrostazioni
e lascia come un mitile
fissato sullo scoglio
ad aspettare l'onda.

 


L'acqua alla gola

 

Siete ossa disperse
nelle fiamme del mondo
come l'acqua scorrete
tra le dita del mare
e trovate la pace
su quest'ultimo scoglio
forse l'unico approdo
di una terra sbagliata.
Questo mare vi accoglie
ma non dona perdono
restano povere cose
restano tumidi corpi
di chi già vede un sogno
la famiglia, una casa,
per condurre la vita
come deve ogni uomo

 

 

[3 ottobre 2013]

 


[ Da Punto di fuga, Marco G. Maggi, CollezioneLetteraria di puntoacapo ]

 

 

 


# 6 commenti a questo testo: Leggi | Commenta questo testo »