:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 Premio Il Giardino di Babuk - Proust en Italie - VIII edizione 2022
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Poesia della settimana

Questa poesia è proposta dal 26/12/2011 12:00:00
Pagina aperta 2359 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue Jul 5 06:47:00 UTC+0200 2022

- Dell’inizio e della fine - (inedito)

di Luca Soldati

« indietro | versione per la stampa | invia ad un amico »
# 13 commenti a questo testo: Leggi | Commenta questo testo »


 

Ai confini d’uno sguardo tu incedi

attraverso gallerie di volti

con melodioso lamento l’oblio

rammemorando: procedere immobile,

stillicidio di percezioni ancipiti,

metrica d’un io che dice l'abisso

del possibile! Ma in un cielo incolume

dalla stella del mattino apprendiamo

l’inconcepibile arte del morire

l’annuncio porta con sé il compimento.



# 13 commenti a questo testo: Leggi | Commenta questo testo »