Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
ANTOLOGIA PROUSTIANA 2019: UNA NOTTE MAGICA | partecipa
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie"
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 843 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sun Apr 21 21:26:50 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

John, Eric

di Stefano Sabattini
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 5 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 07/02/2012 12:29:42

Stormi di stelle brillanti la lucida
chitarra il tamburo opaco e le voci
le luci della costa viste dal mare
onde di John Lee Hooker il timbro portante
inganna le correnti profonde abissale
caverna e arco volta siderale cromatico
Clapton alluciolante nella galassia nota
lontana sfiora gli sciami della notte
onde dei cetacei le rotte sul fondo
in stella trasmuta come il toro
che corse sull'acqua portando Europa
nel canone blues in declinazione
sulla corda rotta le storie greche
del mare tornano l'occhio del pesce
la tagliente lama la pelle di luna
i ritmi nostri eterni piano forte
basso cassa e rullante e chitarra
in dodici battute e l'armonica a bocca.

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 5 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Stefano Sabattini, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: alla porta del paradiso (Pubblicato il 10/05/2016 19:49:09 - visite: 412) »

:: la ragazza di Carpi (Pubblicato il 20/10/2012 23:33:23 - visite: 873) »

:: boogie woogie all’angolo della strada Van Morrison (Pubblicato il 08/03/2012 06:26:54 - visite: 958) »

:: facciamo i conti (Pubblicato il 07/12/2011 03:53:53 - visite: 670) »

:: sun is shining sul mio piatto (Pubblicato il 26/11/2011 01:30:49 - visite: 770) »

:: la mia vita in un verso (Pubblicato il 22/11/2011 15:34:59 - visite: 839) »

:: dopo il tuffo (Pubblicato il 02/06/2010 22:47:25 - visite: 888) »

:: umane cose (Pubblicato il 12/05/2010 03:43:16 - visite: 1127) »

:: quando sei partito (Pubblicato il 15/04/2010 21:28:03 - visite: 761) »

:: soltanto il respiro - calco da Magrelli (Pubblicato il 14/04/2010 10:46:05 - visite: 1009) »