Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Una notte magica [ Magie e cunicoli spaziotemporali ], Aa. Vv.
Presentazione il 22 settembre 2019, ore 17 presso il Villaggio Cultura – Pentatonic
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1235 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Jul 20 23:11:26 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Fandango Gaucho - de la Pampa Argentina.

di Giorgio Mancinelli
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 31/03/2012 12:39:58

Fandango Gaucho (de la pampa argentina) - fandango

¡Ay!, ay!, ay!
Alto se quita el grito de la Pacha Mama:

No veo lágrimas
por este amor desnaturalizado…

Sólo desaliento, desesperación, dolor
por lo que vendrá…

No tiene mirada
en el rostro en sombra pero tiene la voz…

¡Ay!, ay!, ay!
Alto se quita el grito de la Pacha Mama:

Y el eco de su dolor
se quita como un canto en el viento…

Lo repiten furiosas las cimas de los árboles
en las gargantas profundas…

Dónde en vuelo cansado se acomoda el cóndor
antes de ahogar en la sangre de su presa …

¡Ay!, ay!, ay!
Alto se quita el grito de la Pacha Mama:

Por los campesinos de las pampas
qué piden justicia, libertad…

Listos a morir sobre los campos
en la pública plaza en revuelta…

En todas las plazas, de todas las ciudades
del mundo dónde ejecuta es negada…

¡Ay!, ay!, ay!
Alto se quita el grito de la Pacha Mama:

Dónde el ardor es acabado
la tenacidad que los firmes corazones quitan…

Cuando a la lista le ultrajada
el grito llama…

Cuando a la revuelta los desgraciado
la Pacha Mama reclama…

La sangre de sus hijos
contra la opresión, la violencia, la injusticia
...
un grito contra la tiranía.


Fandango della pampa argentina - fandango


Ahi!, ahi!, ahi!
Alto si leva il grido de la Pacha Mama:

Non vedo lacrime
per questo amore desnaturato …

Solo sconforto, disperazione, dolore
per quello che verrà …

Non tiene sguardo
nel volto in ombra ma ha la voce …

Ahi!, ahi!, ahi!
Alto si leva il grido de la Pacha Mama:

E l’eco del suo dolore
si leva come un canto nel vento …

Lo ripetono furiose le cime degli alberi
nelle gole profonde …

Dove in volo stanco s’adagia il condor
prima di affogare nel sangue della preda …

Ahi!, ahi!, ahi!
Alto si leva il grido de la Pacha Mama:

Per i campesino delle pampa
che chiedono giustizia, libertà …

Pronti a morire sui campi
nella pubblica piazza in rivolta …

In tutte le piazze, di tutte le città del mondo
dove giustizia si nega …

Ahi!, ahi!, ahi!
Alto si leva il grido de la Pacha Mama:

Dove è finito l’ardore
la tenacia che i saldi cuori leva …

Quando all’appello gli oltraggiati
il grido chiama …

Quando alla rivolta i disperati
la Pacha Mama reclama …

Il sangue dei suoi figli
contro l’oppressione, la violenza, l’ingiustizia

Un grido contro la tirannia.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Giorgio Mancinelli, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia pe la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Giorgio Mancinelli, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: ‘linee di fuga’ (Pubblicato il 21/07/2019 16:04:09 - visite: 5) »

:: ’..di felicità’ (Pubblicato il 06/07/2019 11:27:06 - visite: 36) »

:: ‘dias in luminis oras’ (Pubblicato il 27/06/2019 16:16:22 - visite: 49) »

:: ‘trasposizioni’ (Pubblicato il 16/06/2019 21:13:49 - visite: 49) »

:: ‘illusione di un giorno’ (Pubblicato il 29/05/2019 15:41:21 - visite: 57) »

:: ’fragile’ / 4 (Pubblicato il 27/05/2019 17:57:34 - visite: 48) »

:: ’fragile’ / 3 (Pubblicato il 23/05/2019 06:23:46 - visite: 59) »

:: ’fragile’ / 2 (Pubblicato il 14/05/2019 07:15:15 - visite: 63) »

:: ‘rimembranze’ (Pubblicato il 10/05/2019 05:43:06 - visite: 81) »

:: ’emanazioni’ (Pubblicato il 25/04/2019 12:24:32 - visite: 68) »