Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Una notte magica [ Magie e cunicoli spaziotemporali ], Aa. Vv.
Presentazione il 22 settembre 2019, ore 17 presso il Villaggio Cultura – Pentatonic
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1218 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Jul 18 17:44:58 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Al pianista di Roman Polanski

di Lino Lista
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 6 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 06/05/2012 17:27:32


Va’ libera parola, non cercare
la rima, va’ nel modo in cui van sciolte
le dita del pianista di Polanski
sopra la sua tastiera immaginaria
nel ghetto devastato di Varsavia,
va’ libera senza cercare un bacio.

Va’ libera parola, non bloccare
lo slancio, non lasciare che il pensiero
offenda la memoria ed offra spazio
a riflessioni storiche e giudizi
per colpe nuove, usure e deicidi,
va’ libera senza cercare un metro.

Va’ libera parola, non frenare
lo sdegno, ti sospingano l’immagini
di donne, bimbi e vecchi dietro il filo
spinato, ti soccorrano i ricordi
di forni crematori e marchi ai polsi,
va’ libera, componi pure a braccio.

Va’ libera parola, non temere
interruzioni della tua spirale
di fiati senza sosta, uguale a Primo
Levi domanda che scolpita sia
nel cuore la Shoah: come al pianista
sta’ certa non ti mancherà la musica.

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 6 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Lino Lista, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia pe la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Lino Lista, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Noi voleremo (Pubblicato il 27/07/2018 19:04:31 - visite: 140) »

:: Ricordo di una donna (Pubblicato il 11/01/2018 12:31:28 - visite: 164) »

:: Baudelaire line (Pubblicato il 25/04/2013 18:57:46 - visite: 1121) »

:: Europa demitizzata (Pubblicato il 14/11/2012 16:49:34 - visite: 844) »

:: Un fiume chiamato “Follia” (Pubblicato il 02/01/2012 21:31:32 - visite: 945) »

:: Abu Ghraib (Pubblicato il 28/11/2011 00:13:38 - visite: 985) »

:: Acini Sparsi (Pubblicato il 22/10/2011 18:10:49 - visite: 959) »

:: Donna Bellezza (Pubblicato il 15/08/2011 15:34:42 - visite: 998) »

:: I colori del cielo a Birkenau (Pubblicato il 31/07/2011 22:07:23 - visite: 1087) »

:: Dove tu credi (Pubblicato il 18/07/2011 10:26:19 - visite: 1131) »