Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
ANTOLOGIA PROUSTIANA 2019: UNA NOTTE MAGICA | partecipa
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie"
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1748 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed Jun 26 00:42:36 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

La Papessa

di cristina bizzarri
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 12 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 30/05/2012 00:02:25

Quale mai forma,colore o altro incanto
sarà del cielo culla e assecondamento?

Sotto la quercia è un balbettio la mente
abbandonata al morbido silenzio della foglia
che al vento s’inclina nobilmente.

Oltre la tenera concordia delle viti
allacciate amichevolmente, oscilla
vaga una torre nello sfondo -
guizzando intermittante alla pupilla.

Hai costruito un arco con lo sguardo
a delimitare smarrimento,
incorniciando sogni per slegare il nodo
che ti stringe alla realtà apparente.

Infine hai tracciato tutto il cerchio
evitando oscure tracce o slittamenti -
così che si richiuda su te stessa
come riparo o compimento.

E’ fumo che salendo dimentica la brace
salpare sul chiarore delle nubi,

estremo vascello inconsistente.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 12 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore cristina bizzarri, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia pe la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

cristina bizzarri, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Offertorio (riveduta) (Pubblicato il 16/06/2019 12:24:29 - visite: 80) »

:: La festa (Pubblicato il 04/06/2019 11:21:51 - visite: 71) »

:: Talita kum (Pubblicato il 12/05/2019 22:45:25 - visite: 105) »

:: Quando leggo poesie (Pubblicato il 06/05/2019 17:06:50 - visite: 129) »

:: L’intimità delle conchiglie (Pubblicato il 18/04/2019 16:01:15 - visite: 122) »

:: Ragazzi succhiavano il sole (Pubblicato il 28/03/2019 09:35:15 - visite: 129) »

:: Curriculum 2 (Pubblicato il 25/03/2019 10:15:05 - visite: 141) »

:: Ti basti una tana nel vento (Pubblicato il 13/01/2019 15:47:10 - visite: 134) »

:: In trasparenza attraversati (Pubblicato il 07/01/2019 20:10:42 - visite: 171) »

:: Che strana cosa il mondo, amore del mio soffio (Pubblicato il 07/12/2018 20:26:59 - visite: 254) »