Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
ANTOLOGIA PROUSTIANA 2019: UNA NOTTE MAGICA | partecipa
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie"
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1442 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Mon Jun 17 03:45:27 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

In viaggio

di Giorgio Mancinelli
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 8 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 31/05/2012 08:24:14

In viaggio

Nessun viaggio ci porta lontano
così lontano
come il rimuginare della Terra
la nostra Terra d'Emilia

né la scossa che dall'Inferno avanza
né l'acqua che dal Cielo cade
né la speranza che può venir meno
né il canto che talvolta il cuore inganna

sopravvivremo
nel rigenerarsi del Tempo
nei sogni che avremo avanzati
nei 'figli' che avremo lasciati

perché noi siamo la voce
dell'eterno evolversi del Mondo
seppure un giorno, sappiamo
dovesse esplodere questa nostra Terra

allora saremo polvere cosmica
molecole di luce che il poetare produce
che nella continuità di questa Vita
di per sé non abbandona

che l'amore è canto
e non basterà l'annientamento
che la parola esalta
sublime la presenza del Tutto

no, nessun viaggio ci porterà lontano
così lontano da qui perché noi siamo
viaggiatori sulle ali del Tempo
in cerca di un'ultima parola.





« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 8 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Giorgio Mancinelli, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: ‘trasposizioni’ (Pubblicato il 16/06/2019 21:13:49 - visite: 14) »

:: ‘illusione di un giorno’ (Pubblicato il 29/05/2019 15:41:21 - visite: 34) »

:: ’fragile’ / 4 (Pubblicato il 27/05/2019 17:57:34 - visite: 29) »

:: ’fragile’ / 3 (Pubblicato il 23/05/2019 06:23:46 - visite: 33) »

:: ’fragile’ / 2 (Pubblicato il 14/05/2019 07:15:15 - visite: 47) »

:: ‘rimembranze’ (Pubblicato il 10/05/2019 05:43:06 - visite: 59) »

:: ’emanazioni’ (Pubblicato il 25/04/2019 12:24:32 - visite: 49) »

:: ’fragile’ (Pubblicato il 17/04/2019 06:30:43 - visite: 72) »

:: Pasqua (Pubblicato il 10/04/2019 06:50:02 - visite: 71) »

:: Mantra - OM (Pubblicato il 09/04/2019 05:27:42 - visite: 67) »