Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia Arte e Scienza: quale rapporto? (invia il tuo contributo entro il 15 gennaio 2020) Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Articoli
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1166 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sun Oct 20 10:25:28 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

WELCOME TO JAZZIT.IT - Il Magazine Italiano del Jazz

Argomento: Musica

di Giorgio Mancinelli
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti gli articoli dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 17/12/2015 18:24:11

WELCOME TO JAZZIT.IT

IL MAGAZINE ITALIANO DEL JAZZ CAMBIA LOOK E VALE UNA VISITA

 

Jazzit è una dinamica piattaforma editoriale impegnata nella divulgazione della musica jazz. Nel corso degli anni ha ampliato e diversificato la sua attività, adoperando i nuovi canali d’informazione e promuovendo iniziative volte a superare la frammentazione della comunità jazzistica nazionale. Si muove su più fronti:

• Jazzit edizione cartacea: rivista bimestrale (con o senza CD allegato) che si distingue per la preziosa fattura tipografica, per la rigorosità dei contenuti e per la cura posta nella ricerca iconografica. Ciascun numero è un vero e proprio volume da collezionare.

• Jazzit edizione digitale: la soluzione più rapida per leggere la rivista, consultabile da tablet, smartphone o sfogliando il PDF.

• Jazzit Records: etichetta discografica che edita i CD allegati a Jazzit. • Jazzit Club: un vero e proprio network riservato che trasforma Jazzit in un’esperienza.

Con Jazzit si ha diritto a prodotti e servizi esclusivi: Jazzit in edizione cartacea o digitale, CD allegato o in formato MP3, Jazzit Card per usufruire di speciali convenzioni con l’Italia del jazz, contest settimanali riservati per vincere dischi, libri, biglietti, merchandising.

Jazzit Card: fidelity card attraverso la quale ottenere sconti presso tutte le realtà convenzionate su territorio nazionale (jazz club, festival, concerti, studi di registrazione, scuole di musica, negozi di musica e strumenti musicali).

Riservata ai soci “Jazzit Club”:

• Jazzit.it: webzine dai contenuti multimediali e con molteplici informazioni sul mondo del jazz nazionale e internazionale.

• Canale YouTube Jazzit: contenuti originali realizzati dalla redazione.

• Jazzit Fest: evento costruito attorno a una Carta dei Valori articolata in dieci punti: zero contributi pubblici, sostenibilità ambientale, direzione artistica open source a sorgente aperta, residenze creative, sharing economy, inclusione sociale, turismo culturale, volontariato attivo, azionariato diffuso, mobilità alternativa.

• Jazzit Facebook Pagina Ufficiale: social magazine dagli oltre 40.000 lettori-follower. • Jazzit Twitter Pagina Ufficiale: micro blogging

• Jazzit Edu: ciclo di laboratori di formazione in ambito editoriale e di organizzazione di eventi musicali.

 

Caratteristiche: Nome | Jazzit Competenza | rivista specializzata di musica jazz Cadenza | bimestrale Pagine | 144 Edizione | cartacea e digitale. Fattura tipigrafica | stampa in piano e rilegatura con brossura cucita. Anno di nascita | 1997 Editore | Vanni Editore srl Direttore | Luciano Vanni

 

Sommario:

Cover story | monografia dedicata ai protagonisti del jazz contemporaneo e di sempre.

CD story | approfondimenti abbinati all’allegato discografico.

Scrapple From The Apple | rubrica a firma di Ashley Kahn.

Behind Jazz | rubrica a firma di Dave Schroeder.

Talking | intervista a firma di Stuart Nicholson.

Jazz Anatomy | rubrica a firma di Roberto Spadoni.

Three Wishes | rubrica a cura della redazione.

Storie | saggio di approfondimento storico-musicale a firma di Sergio Pasquandrea.

Interviste | dialoghi con i musicisti contemporanei.

Focus | approfondimenti discografici.

Records | recensione di dischi jazz.

Oldies but goodies | recensione di ristampe jazz.

DVD | recensione di dvd jazz.

Books | recensione di libri jazz.

 

Jazzit in edizione digitale è la soluzione più rapida per leggere la rivista, consultarla da tablet, smartphone o sfogliarla su PDF. Ovviamente è possibile acquistare le singole copie o sottoscrivere un abbonamento.

 

Nel n.91 Novembre/Dicembre 2015:

‘Lingomania reunion’ Appuntamento al Big Mama di Roma (Vicolo San Francesco a Ripa 18) - giovedi 7, venerdi 8 e sabato 9 gennaio 2016.

A distanza di trent’anni dall’uscita dell’esordio discografico “Riverberi” (Gala, 1986), il gruppo Lingomania (Maurizio Giammarco, Umberto Fiorentino, Furio Di Castri, Roberto Gatto) ha deciso di riunirsi nuovamente (con la new entry di Giovanni Falzone) non solo per celebrare la musica di quel disco, ma anche per proporre diversi brani inediti dell’epoca (di cui mantengono lo spirito, anche se alla luce di una revisione più attuale) e nuovi brani originali, che testimoniano il loro più recente e altrettanto importante cammino individuale.

«I Lingomania sono stati un gruppo importante sia dal punto di vista dei dischi sia da quello delle esibizioni dal vivo. È una band che ha colto un momento particolare, in cui noi tutti eravamo in sintonia quanto a gusti musicali, amavamo quell’onda lunga della fusion che arrivava dall’America. In realtà secondo me i Lingomania erano soprattutto un gruppo jazz, e anche un gruppo molto ben strutturato. Maurizio tra noi era quello con più esperienza: scriveva quasi tutta la musica del gruppo e la organizzava benissimo. Noi eravamo tutti più giovani di lui e devo dire che ci teneva abbastanza sotto! Provavamo moltissimo e i risultati si sentivano. I Lingomania sono stati un gruppo che ha lasciato una sua impronta, come avevano fatto qualche anno prima i Perigeo. Mi capita ancora di incontrare persone che arrivano con quei dischi, se li fanno autografare, segno che la musica del gruppo è rimasta» -

Roberto Gatto in Jazzit 87 (marzo/aprile 2015)

 

‘Time in Jazz’ Due weekend di musica a Berchidda Due weekend di musica fra tradizione e innovazione, con workshop, mostre e concerti: il 5 e 6 dicembre, e poi sette giorni dopo, sabato 12 e domenica 13, doppio appuntamento a Berchidda (Olbia-Tempio). L’associazione culturale Time in Jazz, titolare dell’omonimo festival internazionale fondato e diretto da Paolo Fresu, completa il percorso di due progetti che l’hanno vista impegnata nel corso dell’anno: uno è “Sonata di Mare”, un circuito transfrontaliero (cofinanziato con il Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale) che riunisce vari festival ed eventi dell’area marittima e costiera di Corsica, Liguria, Toscana e Sardegna, con l’obiettivo di valorizzare e mettere in relazione reciproca la musica tradizionale e contemporanea dei rispettivi territori e creare nuove produzioni artistiche.

 

L’altro progetto è invece “I Luoghi del Jazz” (realizzato con il contributo del MiBACT) che ha come obbiettivo la valorizzazione dei luoghi e delle residenze artistiche delle organizzazioni partner coordinate da Time in Jazz (le associazioni Spaziomusica di Ancona, Polyphonia di Lucca, Rest-Art di Novara, Musica Moderna di Thiene in provincia di Vicenza, Locomotive di Sogliano Cavour in provincia di Lecce e l’Onyx Jazz Club di Matera), e la costituzione di reti tematiche strutturate attorno a “poli di aggregazione” artistica e hub creativi. A “Sonata di Mare” è dunque dedicato il primo weekend, in calendario sabato 5 e domenica 6 dicembre, che sotto il titolo “Sonos” stringe il focus sulla musica del Mediterraneo: protagonisti delle due giornate, tra conferenze, masterclass e concerti, il sassofonista Stefano Cocco Cantini, il pianista e fisarmonicista Antonello Salis, il suonatore di organetto diatonico Carlo Boeddu, il coro Cuncordu e Tenore de Orosei, il cantore corso Jérôme Casalonga, l’etruscologa Simona Rafanelli. A far da cornice, una mostra di strumenti delle tradizioni musicali delle regioni coinvolte nel progetto “Sonata di Mare”.

 

Dalla tradizione alla contemporaneità, nel fine settimana successivo (12 e 13 dicembre), che nel segno di “Mediterraneo Digital Project” affida il suo svolgimento ai contributi della cantante e pianista Debora Petrina, del chitarrista Enrico Merlin, del sassofonista Gavino Murgia, del trombonista Gianluca Petrella, e del dj e conduttore radiofonico Alessio Bertallot. Sigla comune ai due fine settimana, il titolo “via Milano 18: suoni a domicilio” fa un chiaro riferimento al luogo che li ospita: il Centro Laber, l’ex caseificio riconvertito in “fabbrica” di cultura e spettacolo, base operativa di Time in Jazz domiciliata appunto al civico 18 di via Milano a Berchidda. L’iniziativa è organizzata in collaborazione con il Comune di Berchidda e con il contributo del Gruppo Unipol che, con il suo Corporate Sponsorship Program, sostiene progetti artistici e culturali, con la convinzione che lo sviluppo economico di un’impresa debba progredire accompagnando e appoggiando anche la crescita culturale e sociale della comunità in cui opera.

 

'58th Annual Grammy Awards Nominees' Il 7 dicembre 2015 sono state rivelate le nomination alla 58esima edizione dei Grammy Awards. I premi saranno assegnati il 15 febbraio 2016 presso lo Staples Center di Los Angeles. Questi gli artisti e gli album selezionati per quanto concerne il jazz: BEST IMPROVISED JAZZ SOLO 'Giant Steps' Joey Alexander, soloist Track from: My Favorite Things Label: Motema Music

BEST JAZZ VOCAL ALBUM 'Many A New Day': Karrin Allyson Sings Rodgers & Hammerstein Karrin Allyson Label: Motema Music

BEST JAZZ INSTRUMENTAL ALBUM 'My Favorite Things' Joey Alexander Label: Motema Music

BEST LARGE JAZZ ENSEMBLE ALBUM 'Lines Of Color' Gil Evans Project Label: Blue Note/ArtistShare

BEST LATIN JAZZ ALBUM 'Made In Brazil' Eliane Elias Label: Concord Jazz E molto, tantissimissimo, altro!

 

ENRICO INTRA ‘L’Avvento a suon di jazz’: Dall’1 al 24 dicembre 2015 a Milano, tutti i giorni alle ore 18.00, il suono festoso del jazz scandirà il tempo dell’Avvento. Dalle finestre del Palazzo del Comune in piazza Duomo, Enrico Intra e i musicisti dei Civici Corsi di Jazz della Civica Scuola Claudio Abbado – Fondazione Milano, saranno protagonisti di un calendario vivente, in cui il numero dei componenti della formazione musicale corrisponderà al giorno del mese. Dal solista del primo incontro al duo del secondo, via via sino a giungere ai ventiquattro coristi dell’ultima data, gli organici dei gruppi saranno numericamente legati a quelli della data in calendario. Il concerto di apertura, il 1 dicembre, sarà un assolo del maestro Enrico Intra, che interpreterà in chiave jazz musiche tradizionali natalizie e improvviserà sui temi, tra gli altri, di Gershwin, Porter, Rogers. A conclusione del suo concerto, Intra svelerà il filo conduttore di tutto l’evento proponendo un arrangiamento in chiave jazz del celeberrimo Stille Nacht, noto canto natalizio di origine austriaca. E ogni sera i musicisti concluderanno il loro concerto con un diverso arrangiamento dello stesso brano: ventiquattro arrangiamenti di 'Stille Nacht', come augurio per un sereno Natale.

 

Facciamo quindi un grosso ‘in bocca al lupo’ al nuovo Jazzit.it e un sincero Buon Natale a tutti.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Giorgio Mancinelli, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia pe la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Giorgio Mancinelli, nella sezione Articolo, ha pubblicato anche:

:: [ Libri ] Momenti d’Autunno / 2 foglie, musica,castagne, vino e libri (Pubblicato il 18/10/2019 06:24:55 - visite: 25) »

:: [ Libri ] Momenti d’Autunno / 1 foglie, musica,castagne, vino e libri (Pubblicato il 18/10/2019 05:43:56 - visite: 41) »

:: [ Società ] Bla,bla,bla parole, parolacce, per non dire delle pentecane. (Pubblicato il 04/10/2019 08:40:48 - visite: 34) »

:: [ Poesia ] SanPellegrino Festival Nazionale di Poesia per e dei Bambini (Pubblicato il 02/10/2019 18:28:47 - visite: 42) »

:: [ Cinema ] CinEuropa News - (Pubblicato il 23/09/2019 17:50:08 - visite: 41) »

:: [ Arte ] Settimana della moda a Brera - Milano (Pubblicato il 18/09/2019 06:35:02 - visite: 77) »

:: [ Musica ] Novara - European Jazz Conference (Pubblicato il 12/09/2019 17:15:46 - visite: 54) »

:: [ Politici ] Bla, bla, bla … Conte-ntiamoci!? (Pubblicato il 29/08/2019 06:26:17 - visite: 103) »

:: [ Politica ] ’Bla, bla, bla ...cercasi leader disperatamente’ (Pubblicato il 21/08/2019 23:13:02 - visite: 88) »

:: [ Cinema ] Cineuropa a Locarno - intervista a Fabrice du Welz (Pubblicato il 17/08/2019 18:14:51 - visite: 72) »