Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
ANTOLOGIA PROUSTIANA 2019: UNA NOTTE MAGICA | partecipa
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie"
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1020 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Fri Jun 14 01:46:04 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Memento (remember me)

di Emanuele Di Marco
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 3 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 09/02/2009 23:13:41

E,
mentre la gente,
idiota,
guarda
grande fratello,
Eluana,
innocente,
muore.
Ti ho vista
tante volte
in tv
questi giorni:
bella,
invetriata
nel dolcissimo
sorriso
dei tuoi vent’anni.
Bella.
Mi ricordavi
Simonetta,
molti sanno
di chi parlo,
un’altra povera
ragazza,
che assassinarono,
come te
oggi,
più o meno
quando tu
ti schiantasti.
Bella e giovane
anche lei;
non si sa
chi la uccise.
Per te,
l’assassino,
gli assassini,
hanno confessato
prima
di vibrare
il colpo:
eccoli,
in ogni strada,
in ogni piazza,
ora te li addito
a uno
a uno.
Ti ho vista
così tante volte
in foto,
che tu,
più grande di me,
mi eri,
ormai,
figlia.
Ed io,
che sono padre,
sconvolto
dalla tua storia,
pur pietoso
verso il tuo
di padre,
mi dissi:
non potrei mai,
non potrei mai,
non potrei mai,
Dio non voglia,
accudirei
mio figlio
settanta volte
sette anni,
fino all’ultimo respiro.
Chissà come
hai vissuto
questi mille
e mille
giorni:
il nulla?
dolore?
o,
come hanno
detto tanti
che dall’ombra
del coma
son tornati,
beatitudine?
Non ce lo
dirai;
forse
non ce l’avresti
detto
lo stesso.
Qualcuno
ha provato
anche a salvarti;
povere suore bianche
volevano adottarti;
ma
ti hanno ammazzato
lo stesso.
Spero che
alcuni,
che molti,
questa notte,
la passino
in amare riflessioni.
Tu,
piccola, dolce
ragazza
diventata
senza accorgerti
donna
e
senza accorgerti,
spero,
uccisa,
perdonaci.
Mentre Maria
ti accarezza
i capelli
ancora nerissimi
e sorride
nel tuo sguardo
sereno,
ora che
il tuo bianco sorriso
dura per sempre,
ti prego
perdonaci.
Tutti.

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 3 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Emanuele Di Marco, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia pe la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Emanuele Di Marco, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: prigioniero (Pubblicato il 17/03/2018 23:21:31 - visite: 146) »

:: Soliloquio #controviolenzadonne (Pubblicato il 23/11/2015 11:20:03 - visite: 612) »

:: Mi ricordo, sì, io mi ricordo... (Pubblicato il 25/11/2014 22:07:31 - visite: 649) »

:: Poeta #poesiapoeti (Pubblicato il 21/03/2014 00:40:09 - visite: 1025) »

:: Un uomo (Pubblicato il 19/03/2014 19:47:18 - visite: 935) »

:: Santo Stefano (Pubblicato il 10/03/2014 12:18:29 - visite: 901) »

:: Elsa (Pubblicato il 05/03/2014 21:00:19 - visite: 1011) »

:: Angela, ovvero dell’angelo (Pubblicato il 08/11/2013 11:27:29 - visite: 1009) »

:: Al poeta (Pubblicato il 20/10/2011 20:02:25 - visite: 1220) »

:: Amelia e Olga (Pubblicato il 07/05/2011 22:36:52 - visite: 877) »