Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
ANTOLOGIA PROUSTIANA 2019: UNA NOTTE MAGICA | partecipa
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie"
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1918 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed Jun 19 02:30:53 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Il settimo giorno

di cristina bizzarri
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 21 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 04/11/2012 11:38:59

Punto di notturna luce
zampilla
e di se stesso
ogni parola fa feconda.

Bereshit senza perché
sei a noi cominciamento -
sei a noi principio
e a tutti unico oriente.

Esilio il sesto giorno

è nostro nulla
di cose nelle cose,
esilio dal giardino
dove il tempo è tutto luce -
e con la luce  si congiunge.

Il nostro Adamo si sa due
e con sua sposa è una carne -
lei sua Adamah-Ishah
lei il suo profondo
di tenebroso buco,
Adamah-Ishah femmina sua -
sua unica sorella.

E Bereshit senza un perché
lo volle Unico Figlio -
ne fece di se stesso suo principio -
lo volle Unico Figlio.

Memoria è Adamo maschio
del Verbo in divenire,
è femmina sua Ishah -

matrice sua Adamah  

nel vento di semenza.

E scorge nell'aurora

l' Adamah,
la sua incompiuta parte -
sua tenebra e sua ombra
di polvere feconda.


Ma scava un taglio nel respiro -
resta il Principio

solo nel suo dramma -
se Adamo si crede già compiuto
e mangia il frutto intero

dall’esterno,
se in se stesso non lo forma.

Resta incompiuta sua Ishah,
abbandonata l'Adamah
se sterilizza il germe,

se carne lascia sola,

senza Figlio.

E nel Basar non vibra Bar

il Figlio -
se Shin lo Spirito
è freccia in arco teso
che manca suo bersaglio -
Amartia solo uccide -

e fonda

terrestre morte

in deviata carne.

Ma è Gioco e Meraviglia -
risata di folle o di bambino -
se Bereshit diventa Uno.

Divelle ogni coperchio

su noi tombe
e innalza la sua Tenda
su noi

incompiuta  carne.


Splende tra le Sue mani 

freccia rubata
a Satana errabondo,
torna Basar la carne

a suo divino fine
che è Unita Somiglianza.
Restano i morti

a seppellire corpi,

i solitari corpi.

Nel cuore del Principio riposa
ora per sempre il Figlio.
La tenda di ‘Ohel
ha posto tra di noi
‘Elohiym il Verbo.

Noi siamo l’Elohim,

respiro d'uomo

soffiato dal divino.

Adamo e Adamah
in nozze congiungiamo -
in punto di notturna luce
zampilliamo.

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 21 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore cristina bizzarri, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia pe la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

cristina bizzarri, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Offertorio (riveduta) (Pubblicato il 16/06/2019 12:24:29 - visite: 80) »

:: La festa (Pubblicato il 04/06/2019 11:21:51 - visite: 71) »

:: Talita kum (Pubblicato il 12/05/2019 22:45:25 - visite: 105) »

:: Quando leggo poesie (Pubblicato il 06/05/2019 17:06:50 - visite: 129) »

:: L’intimità delle conchiglie (Pubblicato il 18/04/2019 16:01:15 - visite: 122) »

:: Ragazzi succhiavano il sole (Pubblicato il 28/03/2019 09:35:15 - visite: 129) »

:: Curriculum 2 (Pubblicato il 25/03/2019 10:15:05 - visite: 141) »

:: Ti basti una tana nel vento (Pubblicato il 13/01/2019 15:47:10 - visite: 134) »

:: In trasparenza attraversati (Pubblicato il 07/01/2019 20:10:42 - visite: 171) »

:: Che strana cosa il mondo, amore del mio soffio (Pubblicato il 07/12/2018 20:26:59 - visite: 254) »