Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - V edizione (2019)
PUBBLICATA LA CLASSIFICA FINALE | e-book del Premio | Interviste ai vincitori
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 915 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Mon Apr 22 15:19:27 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Storia mai scritta

di Giusy Frisina
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 25/10/2013 22:38:23

 

Storia mai scritta

 

Questa notte non ci sono abbracci

immaginari e non

né stelle filanti

(ne avrei volute)

tra le perle degli occhi

ripiegati e stanchi

del sonno che non viene…

Pende ancora tra noi,

oscillante e capovolta,

una Luna

che avvicina e allontana

 svuotando le parole più belle

dalla magia dolce dei baci

rimasti sospesi sui suoi schermi bianchi.

 

Eppure, forse,  potremmo ancora

andare a vedere

dove si nasconde il mio cuore ingenuo

che confonde le lucciole con le stelle

E dove il tuo cuore ardente

è  libero di correre  per i prati.

Lì siamo noi,

leggeri e senza tempo,

immersi nella luce dorata

dell’invenzione pura.

 

E nella verde immagine disegnata

di ogni possibile amore.

 

                                                                da "Onde interne"(ilmiolibro, 2013)

 

 

 

 

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Giusy Frisina, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: il fiore rosso della poesia (Pubblicato il 25/02/2018 16:27:28 - visite: 202) »

:: Ultimo idillio (Pubblicato il 23/03/2014 08:51:59 - visite: 842) »

:: Per miracolo#poesiapoeti (Pubblicato il 21/03/2014 16:25:00 - visite: 733) »

:: L’Isola senza tempo (Pubblicato il 28/02/2014 21:40:10 - visite: 738) »

:: Acqua pazza (Pubblicato il 23/11/2013 19:59:57 - visite: 752) »

:: Solo anima (Pubblicato il 08/11/2013 16:43:52 - visite: 805) »

:: Addio iimmaginazione (Pubblicato il 22/10/2013 00:17:23 - visite: 757) »

:: Fragilità (Pubblicato il 14/10/2013 15:06:39 - visite: 906) »

:: Incantesimo (Pubblicato il 13/10/2013 15:02:40 - visite: 763) »

:: Verso il deserto (Pubblicato il 12/10/2013 19:47:58 - visite: 784) »