Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia Arte e Scienza: quale rapporto? (invia il tuo contributo entro il 15 gennaio 2020) Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Prosa/Narrativa
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 917 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Nov 16 04:48:29 UTC+0100 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

La bambola e la moneta

di Giulia Tubili
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i testi in prosa dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 19/09/2008 02:31:18

Su un terreno pregno di ricordi,cadono frammenti di foglie,polvere fra le tue mani ormai esili e tremule
Il tuo viso solcato da saggezza e dolore…le lacrime ti rigano il volto smunto giocando poi fra loro nella tua barba canuta.
Prendi il bastone e lo stringi forte: lo vorresti gettar via,ma ormai è parte d te;
lo osservi svilito senza però lasciarlo andare,è il tuo unico muro e tu sei l’edera.
Alzi i tuoi occhi velati di bimbo in cravatta(n.b. per chi non capisse no problem lo spiego) al cielo,
sospiri taciturno e solo.
C’è il sole , ma tu attendi quel manto coperto di bottoni d’oro sperando che ne salti uno per il tuo desiderio.
Una lieve brezza ti carezza e ti arruffa,sulla tua panchina verde seduto stai.
Segui i giochi gioiosi e il tuo sguardo brilla fiocamente.
L’erba che ti solletica le candide caviglie ondeggia placida.
Stanco e affamato raccogli le forze e ti incammini,dinoccolato e un po’ ricurvo nel il tuo lungo paltò ti avvolgi.
Ad un tratto un tuffo al cuore: qualcuno dal basso ti tira per un lembo della giacca color tabacco.
Una bimba rosea stringe un pugnetto , tu ti chini interrogativo. La fanciullina apre la piccola mano delicata in cui teneva una bambolina di pezza.
Stupito la guardi,e lei te la porge senza parlare.
Subito controlli nella tua tasca sul cuore e tiri fuori una moneta antica lucida quanto i tuoi languidi occhi.
La bimba la prende e corre via.
Ti porti le mani alla bocca;facevi una smorfia ch non ti riusciva da tanto tempo: un vero sorriso.

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Giulia Tubili, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Giulia Tubili, nella sezione Narrativa, ha pubblicato anche:

:: 5 Minuti! #cherchezlafemme (Pubblicato il 29/07/2018 15:08:20 - visite: 300) »

:: L’atto che muore (Pubblicato il 30/03/2015 22:34:39 - visite: 1316) »

:: Démasqué (Pubblicato il 23/06/2012 20:32:21 - visite: 1028) »

:: Io sono ricco... (Pubblicato il 18/09/2008 23:14:18 - visite: 1173) »