Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia Arte e Scienza: quale rapporto? (invia il tuo contributo entro il 15 gennaio 2020) Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Proposta_Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 615 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Oct 17 14:48:35 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Atto di adorazione per la giovinezza

di Giuseppe Conte 

Proposta di Alfredo Rienzi »

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 13/02/2016 21:50:55

da Ferite e rifioriture, 2006

in Poesie 1983-2015, Mondadori, 2015

 

Atto di adorazione per la giovinezza

 

Credevi di andartene, giovinezza

come un ospite ingrato

che esce da una casa senza salutare

come scompare la brina da un prato

di montagna col passare del mattino.

 

Invece ti ho ancora vicino.

 

Credevi di fare la furba, di fottermi

dopo avermi tanto piagato

con la tua nevrastenia torbida

con il tuo desiderio inappagato

con la tua timidezza vergine

 

che sempre mi storceva la bocca.

Invece sei ancora qui, nonostante

i capelli, i peli che appassiscono

le unghie che si sfarinano e cadono

le ossa che faticano, ti tocca

 

restare ancora con me.

Ramo d'ulivo, stelo di papavero

sei mistero, anima, sorpresa

sei la bellezza vagabonda, illusa,

piazze di una città sconosciuta

percorsa all'alba in fretta e senza meta.

 

Credevi di andartene, ma io

ti ospito troppo bene in un cuore

feroce e ragazzo, che niente ha domato,

che conosce troppo bene la tua carezzza

e come rinasci fenice dalle tue ceneri.

 

Resta qui, che io ti veneri.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Alfredo Rienzi, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia pe la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Alfredo Rienzi, nella sezione Proposta_Poesia, ha pubblicato anche:

:: Strettoie , di Marco Giovenale (Pubblicato il 17/11/2018 23:07:39 - visite: 414) »

:: Tutte le voci. II. , di Manuel Cohen (Pubblicato il 17/11/2018 22:51:55 - visite: 227) »

:: L’erba di Stonehenge. 15 , di Mario M. Gabriele (Pubblicato il 16/11/2018 16:51:30 - visite: 295) »

:: Senza mai vera pace , di Massimo Morasso (Pubblicato il 21/11/2017 08:43:08 - visite: 648) »

:: Liuto , di Luciano Nota (Pubblicato il 02/09/2017 14:52:18 - visite: 628) »

:: Il terrestre dono di esistenza , di Camillo Pennati (Pubblicato il 18/08/2017 13:38:59 - visite: 549) »

:: Il Monviso negato , di Beppe Mariano (Pubblicato il 23/07/2017 18:26:08 - visite: 505) »

:: Seconda Venuta , di William Butler Yeats (Pubblicato il 29/01/2017 21:00:39 - visite: 4012) »

:: Quel male era necessario allora , di Flaminia Cruciani (Pubblicato il 22/01/2017 11:49:00 - visite: 533) »

:: Ci siamo quietati in un tempo chiusi , di Alfonso Guida (Pubblicato il 21/12/2016 15:19:02 - visite: 669) »