Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - IV edizione (2018)
Leggi il bando di concorso | Raccolta Fondi
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Proposta_Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 134 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Mon Oct 23 20:55:31 UTC+0200 2017
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Architetture intime

di Jaime Garcia Terrés 

Proposta di Laura Turra »

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 31/03/2017 10:06:11

Ci sono poesie costruite
in una sola sera
                                     senza alcun problema
perché scaturiscono rotonde nella luce vespertina
come interi microcosmi,
                                                            fatte
e finite,
                          dono agile della musa.

Altre invece richiedono anni
interi di lavoro sparso:
numerose bozze
                                                 dopo ricerche
minuziose in climi molto differenti.

Ma non sappiamo nulla,
                                           quali che siano
i casi,
                      del fremito segreto;
                                                                 niente di nuovo
riusciamo ad imparare dai percorsi,
                     né dai più brevi né dai più lunghi;
solo che conducono il sogno a completare il suo destino
aprendoci gli occhi sulla sua esperienza.

 

 

http://cantosirene.blogspot.it/


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 15)

Laura Turra, nella sezione Proposta_Poesia, ha pubblicato anche:

:: L’acqua assorta , di Maria Zambrano (Pubblicato il 06/05/2017 11:33:16 - visite: 189) »

:: Memorandum , di Hans Sahl (Pubblicato il 27/01/2017 09:36:55 - visite: 272) »

:: Veni Creator , di Czesław Miłosz (Pubblicato il 19/12/2016 08:07:44 - visite: 319) »

:: O blu del mondo , di Paul Celan (Pubblicato il 05/09/2016 11:54:07 - visite: 436) »

:: Giorni in bianco , di Ingeborg Bachmann (Pubblicato il 18/07/2016 15:56:30 - visite: 533) »

:: Ecce Homo , di Hilde Domin (Pubblicato il 28/06/2016 09:11:47 - visite: 360) »

:: La pietà e l’inverno , di Alfredo Rienzi (Pubblicato il 11/01/2016 09:44:51 - visite: 934) »

:: Caffè , di Czesław Miłosz (Pubblicato il 18/11/2015 13:53:26 - visite: 573) »

:: L’esprit de la langue , di Ulalume Gonzalez de Léon (Pubblicato il 11/09/2015 08:18:38 - visite: 607) »

:: Mezz’estate, Tobago , di Derek Walcott (Pubblicato il 16/06/2015 12:10:33 - visite: 690) »

:: Di questa sola immensità degli occhi , di Gian Mario Villalta (Pubblicato il 22/05/2015 08:21:12 - visite: 611) »

:: Chi consolerà il poeta , di Maria Zambrano (Pubblicato il 30/04/2015 11:27:52 - visite: 651) »

:: Ogni giorno che passa è un riandare , di Cesare Pavese (Pubblicato il 29/04/2015 12:05:39 - visite: 596) »

:: L’utile e il necessario , di Mariella De Santis (Pubblicato il 27/04/2015 09:59:22 - visite: 625) »

:: Che poi , di Umberto Fiori (Pubblicato il 16/01/2015 08:11:20 - visite: 732) »