Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
ANTOLOGIA PROUSTIANA 2018: CHERCHEZ LA FEMME
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Proposta_Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 89 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue Aug 21 12:43:05 UTC+0200 2018
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Le temps est le manteau d’ombre

di Eric Dubois 

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 22/07/2018 14:01:42

Le temps est le manteau d’ombre des gens
et son éclat chante dans la lumière du monde

 

Chaque mot bruisse d’êtres muets

quand l’existence jaillit de la source d’ombre

 

Promesse des étoiles dans l’éblouissement du soir

il faut tailler la pierre de la concorde

 

La poésie suspend le mot dans un bain d’être

dans la mélodie de nacre dans le refrain de pierre

 

La nuit il faut mépriser l’esclave du doute

l’écriture doit profaner le réel

 

Eric Dubois 

Il tempo è il mantello d'ombra delle persone

e il suo brillio canta alla luce del mondo

 

Ogni parola è fremito di esseri muti

come l'esistenza zampilla dalla fonte dell'ombra

 

Promessa delle stelle nel bagliore della sera

devi intagliare la pietra della concordia

 

La poesia sospende la parola nel bagno dell'essere

nella melodia di madreperla nel coro di pietre

 

Di notte dobbiamo disprezzare lo schiavo del dubbio

la scrittura deve profanare il reale

 

Francesco Casuscelli


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Francesco Casuscelli, nella sezione Proposta_Poesia, ha pubblicato anche:

:: Années , di Eric Dubois (Pubblicato il 22/07/2018 12:54:48 - visite: 62) »

:: Heurtoir , di Claude Luezior (Pubblicato il 04/03/2018 17:36:09 - visite: 376) »

:: Tuer un poète , di Victor Varjac (Pubblicato il 04/03/2018 17:24:52 - visite: 129) »

:: La neige est le poème de l’hiver , di Eric Dubois (Pubblicato il 04/03/2018 17:09:20 - visite: 172) »

:: Chaque mot est une brique , di Eric Dubois (Pubblicato il 22/12/2017 18:19:12 - visite: 351) »

:: Sul linguaggio , di Eric Dubois (Pubblicato il 15/12/2017 10:45:32 - visite: 270) »