Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia Arte e Scienza: quale rapporto? (invia il tuo contributo entro il 15 gennaio 2020) Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1363 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Mon Nov 25 23:54:55 UTC+0100 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Sul mare di Gennaio

di Leopoldo Attolico
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 9 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 08/06/2010 17:38:20

Trova un culmine di grazia solo in abito invernale
la banderuola nuvolosa ,
lo stesso tempo di zolfo e di tempesta
che apparenta il cuore all'attesa del peggio .
E' il suo elemento , meglio se incattivito e vivido ;
ne va matta .
Guardala : anche lei ha un'anima
gonfia d'attesa e imbavagliata dal vento ,
così a suo agio nel camminarti dentro
lo spazio angusto di un fiato , sospeso .
Ha sempre su nel cielo un rimario o un contrappunto inquieto :
sembra indicarlo - alto - ogni volta
e ribadirlo
come sospinta solitudine di vena gelida
che si cerca un compagno .
E' cenere di gioia il suo moto perpetuo
quando litiga col sole , al suo apparire
e col suo vento
quasi scontroso rovello che si siede
e non si piace più
e non ne vuol sapere di una ipotesi di canto
che non gli appartiene :
meglio cacciarla via gridando

Solo d'estate si scioglie le midolla
ha un timbro colloquiale .
Fa il girasole a volte , si trasforma :
poche parole , un nulla , o poco più
- seppure : è riserva mentale disattesa
la sua sorpresa per uno scampolo di gioia
per una sillaba tersa
e un poco se ne vergogna ;
ma poi si lascia andare ; gira la testa , ti guarda
persino ti saluta ; finché decide di scapparsene in cielo
perché sta arrivando una nuvola !

E ritorna la musica

Inedito 1966/'67

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 9 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Leopoldo Attolico, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Leopoldo Attolico, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Pasqua ’93 (Pubblicato il 15/04/2014 22:47:18 - visite: 939) »

:: Due poesie d’amore (Pubblicato il 06/12/2012 19:23:09 - visite: 1155) »

:: Sardinia forever (Pubblicato il 29/11/2011 19:53:06 - visite: 1467) »

:: Care teen agers ! (Pubblicato il 29/06/2011 21:19:08 - visite: 1199) »