Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Una notte magica [ Magie e cunicoli spaziotemporali ], Aa. Vv.
Presentazione il 22 settembre 2019, ore 17 presso il Villaggio Cultura – Pentatonic
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 214 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed Aug 7 07:28:53 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Nessuno lo ignora

di Adielle
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 16/11/2017 01:24:29

 

 

Passa la stagione dei coriandoli

passa la voglia che hai di fronzoli

passa la rasata nuca in controluce

fa il verso alla pelle del leone nella fossa

con indosso solo la luna a sua criniera

come pioggia nel pineto ruggisce antica collera

mentre passa di straforo, nel raggio d' azione del mio sguardo.

Del mio ego umanizzato.

Nuca sul cuscino, sogni d' oro di fattura

articoli richiesti dagli squali nei fondali, per dormire, à toute à l' heure.

A buon ragione non prego dio di prostrarsi

non concedo ambiguità, veglio la mia fede a te di spalle

nel letto trattengo le tue nudità, con azioni sincopate

ho così paura che non chiedo di voltarti, fosse anche che non piangi

che paure più non hai.

I tuoi seni, le mie mani, questi battiti che rintoccano

ampi frutti che censuro, facendo finta che il mondo voglia sbirciarli dalla soglia incontrastata di un suo capriccio patologico.

Dalla sponda del letto all' al di là di ogni dove, ti possiedo

finchè non riacquisto il lume della ragione

e mi accorgo di non averti avuta mai ma fino a quel momento

col pensiero ricucio i ricordi in mantelli d' invisibilità pret-a-porter

con cui nascondermi dalle realtà che mi vedrebbero soccombere.

Cosicchè posso credere che mi amasti come sono

in un' Arcadia liberata dove nasco muoio e poi risorgo

a compassione, a santa, bella copia di ciò che si potrebbe dire del vero.

Per inciso l' alba del giorno dopo sa sempre di metallo

di cospirazione di leghe leggere e affilate, di animali da fieno

che respirano a vapore, ha tutta l' aria di una tana abbondonata.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Adielle, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia pe la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Adielle, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Idropatici (Pubblicato il 15/08/2019 04:26:09 - visite: 21) »

:: Genesi di un vuoto incolmabile (Pubblicato il 02/08/2019 04:53:20 - visite: 47) »

:: Prospettiva N (Pubblicato il 01/08/2019 02:06:14 - visite: 49) »

:: La condivisione di una felicità irresistibile (Pubblicato il 24/07/2019 07:10:24 - visite: 64) »

:: La bestia dei sogni (Pubblicato il 22/07/2019 00:38:03 - visite: 63) »

:: Di necessità statuto (Pubblicato il 22/07/2019 00:18:45 - visite: 49) »

:: L’origine della simmetria (Pubblicato il 20/07/2019 02:37:38 - visite: 59) »

:: Lo stalker non può entrare nella stanza (Pubblicato il 17/07/2019 00:36:44 - visite: 54) »

:: Musetto (Pubblicato il 13/07/2019 01:28:24 - visite: 53) »

:: La falange armata (Pubblicato il 10/07/2019 03:45:32 - visite: 65) »