Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
ANNIVERSARIO PROUST 10/07/2018: CHERCHEZ LA FEMME | festeggia: #cherchezlafemme
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 96 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue Jul 10 20:38:19 UTC+0200 2018
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

E domani ?

di Alvaro Fiorucci
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 12/03/2018 14:17:42

E domani ?
Oggi nella vetrina, variopinti colori, boccioli di rosa,
corona fanno attorno, unici mazzi raccolti: soli.
Giallo colore tutto sovrasta tutta sua la vista.
Piccole folate di vento. Farfalle leggere danzano nell’aria,
portate via vanno leggere.
Quei mazzi di rose, rimangono legati, uniti.
Oggi non sono loro a donare profumo all’amore,
per un giorno non rincorrono il tempo, aspettano.
Sanno che il loro più a lungo dura,
isolata oggi rosa domani ritorna.
Forte colore di sole, breve il suo tempo e l’illusione,
non conosce quel fiore a quel ramo sospeso che festa di donna
solo per oggi sarà. E lei sia che si apra alla vita,
sia non più acerba per un breve tempo riceve
effimere ore di libertà.
Luce che accendi occhi di uomo scalda il suo cuore,
apri la mente per ogni tempo che verrà.
Donna non essere sola, nel pianto non più prigioniera,
festa ogni giorno ricevi da quelle mani.
Tu che doni la vita dalla paura liberata
fa che da domani ogni donna sia sempre amata.
Rispetto sincero ti conduca nel tempo
E quel colore di sole ogni giorno cammini,
scaldi con te anche il suo cuore.

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Alvaro Fiorucci, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Paura (Pubblicato il 26/05/2018 15:05:18 - visite: 70) »

:: Paura (Pubblicato il 26/05/2018 14:53:24 - visite: 31) »

:: Sapere (Pubblicato il 13/05/2018 13:51:46 - visite: 43) »

:: Donne 8 marzo (Pubblicato il 12/03/2018 14:14:40 - visite: 65) »

:: Donna (Pubblicato il 12/03/2018 14:12:35 - visite: 74) »

:: Donne (Pubblicato il 12/03/2018 14:11:23 - visite: 61) »

:: Farfalle (Pubblicato il 28/01/2018 12:30:04 - visite: 86) »

:: Sogno di Natale (Pubblicato il 28/01/2018 12:28:17 - visite: 59) »

:: Nella sera (Pubblicato il 28/01/2018 12:25:54 - visite: 58) »

:: Vecchio banco di scuola (Pubblicato il 28/01/2018 12:17:10 - visite: 56) »