Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
ANTOLOGIA PROUSTIANA 2019: UNA NOTTE MAGICA | partecipa
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie"
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1813 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed May 22 03:32:53 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Ossigeno

di Roberto Maggiani
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 19 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 20/07/2010 20:20:45

da quando nasciamo
ricerchiamo
la pancia dalla quale uscimmo

(lì vorremmo tornare

nell’acqua nel sale
dove navigammo
nel sangue e nel cuore
del primo amore
già perso)

ma poi ci contentiamo
di ossigeno respirato
e negli spasimi ricerchiamo
un aggancio
una luce che sia giusta
un suono o un silenzio
nella breve memoria

rassegnati
nel nutrimento e nella crescita
cerchiamo il suolo
il pensiero che ci guidi
il primo incarico della parola

ciò ch’è stato
lo rivogliamo
e ce ne deliziamo nella memoria
ch’è solo nostra
fissata alla materia cerebrale

negli anni passati
dove tutto si conserva
sotto strati di avvenimenti
ci concediamo navigazioni
senza bussola

infine cerchiamo una fessura nel tempo
per sfuggire alla calma del dolore
alla morte

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 19 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Roberto Maggiani, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Proprio ora che (Pubblicato il 18/04/2019 12:06:04 - visite: 138) »

:: Uomo (Pubblicato il 23/03/2019 17:32:09 - visite: 141) »

:: Relax ad Auschwitz #GiornoMemoria (Pubblicato il 22/01/2019 16:58:06 - visite: 356) »

:: Ogni notte è santa (Pubblicato il 23/12/2018 17:45:12 - visite: 171) »

:: Natale... non laggiù tra le folle (Pubblicato il 22/12/2018 18:35:06 - visite: 148) »

:: Copertura e distorsione (Pubblicato il 01/11/2018 12:15:24 - visite: 162) »

:: Senza limiti o scadenze (Pubblicato il 31/10/2018 16:19:35 - visite: 213) »

:: Vita estrema (Pubblicato il 21/10/2018 11:53:10 - visite: 271) »

:: Bisogno di mani (Pubblicato il 06/09/2018 00:30:35 - visite: 347) »

:: L’antico tamburo (Pubblicato il 05/08/2018 12:20:30 - visite: 195) »