Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - V edizione (2019) | PARTECIPA
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 23 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Oct 20 02:55:02 UTC+0200 2018
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Supplizio

di Antonio Coppola
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 08/10/2018 14:57:35

Quante volte ho preferito l''amaro sapore di incerte delusioni
al sapore dolciastro di una certa serenità.

Quante volte ho preferito una calma apparente,
imprigionata nell'occhio del ciclone,
appena preceduta e immediatamente succeduta
ad una preannunciata tempesta permanente.

Quante volte sono sfuggito alla consapevolezza
che quel tempo onirico si sarebbe infranto in mille cristalli
affilati come lame di rasoio.

Quanti sobbalzi hanno placato l'ineluttabile divenire dell'essere,
la manifestazione terrena di una realtà che non m'appartiene
e quante lacrime hanno provato in vano
a scavare un sentiero su di un cuore ormai inaridito,
per lavare via un la polvere di un passato che volevo rinnegare
ma non riuscivo ad abbandonare.

Quante volte ho provato a rinchiudere il mio dolore in un baule,
aggiungendo catene su catene,
provando a nasconderlo negli anfratti più oscuri e irraggiungibili della mia anima,
nei microscopici frammenti del mio cuore infranto,
nell'illusoria essenza di un unica entità ormai perdura,
senza mai riuscire ad imbrigliare realmente la sua natura eterea
che trascende le pareti e risale dagli abissi.

Quante volte ho saccheggiato la mia mente
rincorrendo pensieri,
ricercando idee,
parole scritte in una lingua mai esistita e trasmutate
in una criptica incisione funesta sulle porose pareti del mio cuore, inaridito
e strabordante di sogni infranti.

Quante volte ho provato chiudere gli occhi,
a mettere ordine nell'accecante oscurità del vuoto cosmico
che avvolge e distrugge la mia vita
lasciando d'essa, soltanto l'amaro sospiro riposto in uno fetido baule
di legno, marcio, come le mie ossa stanche,
prigione eterna della mia anima rampicante,
infestata dai mille scheletri del mio passato
in un supplizio che non conosce fine.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Antonio Coppola, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Perduto dentro un sogno (Pubblicato il 20/08/2017 23:52:28 - visite: 106) »

:: Mi manchi (Pubblicato il 16/01/2017 00:23:25 - visite: 407) »

:: L’ultimo viaggio (Pubblicato il 23/05/2015 15:20:17 - visite: 420) »

:: uno per ogni volta (Pubblicato il 10/04/2015 19:19:00 - visite: 383) »

:: Soli (Pubblicato il 07/04/2015 09:56:49 - visite: 370) »

:: Dieci anni (Pubblicato il 30/03/2015 19:58:12 - visite: 366) »

:: Incubo in abito da sposa (Pubblicato il 29/03/2015 23:07:07 - visite: 364) »

:: Disillusione (Pubblicato il 28/03/2015 20:47:09 - visite: 426) »

:: Memoria di una guerra vista da un giovane vecchio (Pubblicato il 27/01/2012 15:20:15 - visite: 1201) »

:: Guarda mio amore (Pubblicato il 01/11/2011 20:44:07 - visite: 824) »