Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - V edizione (2019)
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 151 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue Feb 19 01:23:01 UTC+0100 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Quel filo rilucente

di Graced
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 6 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 03/12/2018 14:46:52

 

Ascolto il gran silenzio che mi circonda

ed i miei pensieri divengono aerei

vicini al cielo:

 

oggi prediligo la solitudine

e nella leggerezza che sento

azzurri scorrono i desideri

carezzati da un vento interiore

che mi incita

per strade e sentieri inesplorati

con l’ansia di frugare

tutto ciò che attecchisce e avvicina

alle cose origliate

alla madre splendente e vivida natura

che parla con lettere celesti emozionali:

 

- trame sottili di pensieri gioiosi e puri –

in cui risplende quella fiamma necessaria

alla vita a cui ci ancoriamo.

 

Rivedo i miei capelli al vento

e quel tempo delle corse nei prati

col sole sulla pelle

raggiante nell’aria splendente.

 

 La risaia d’argento gorgogliante

mi risplende ancora negli occhi

riempiendo tutti i miei pensieri

facendomi smarrire nel voler districare

quel filo rilucente…

 

Grazia Denaro


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 6 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Graced, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Ombra lontana (Pubblicato il 14/02/2019 17:37:29 - visite: 83) »

:: Nell’aria di cieli tersi (Pubblicato il 10/02/2019 14:43:13 - visite: 60) »

:: I tuoi sguardi silenti ed infiniti [Dedicata] (Pubblicato il 06/02/2019 13:28:29 - visite: 72) »

:: Questa lontananza (Pubblicato il 31/01/2019 20:51:56 - visite: 93) »

:: Sono pagine di muschio i tuoi occhi (Pubblicato il 28/01/2019 19:00:38 - visite: 93) »

:: Sono lontani i tuoi occhi (Pubblicato il 24/01/2019 19:35:20 - visite: 90) »

:: Nell’alienazione del respiro (Pubblicato il 21/01/2019 15:34:24 - visite: 92) »

:: Elisir di vita (Pubblicato il 16/01/2019 09:57:39 - visite: 104) »

:: Un deja vu ammirato all’infinito (Pubblicato il 14/01/2019 15:18:20 - visite: 94) »

:: Intensità (Pubblicato il 10/01/2019 14:15:55 - visite: 124) »