Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
ANTOLOGIA PROUSTIANA 2019: UNA NOTTE MAGICA | partecipa
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie"
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 46 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Jun 6 01:35:00 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Fiducia

di Giovanni Rossato
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 21/03/2019 18:15:56

 

 

Volti pieni di fiducia

aspirare il profumo delle nubi

credere nel domani

sorridere per riscuotere un sorriso:

come i cani di Pavlov.

 

Meglio la barba incolta

la macchina sporca

e vecchiotta,

un sorriso che sta in piedi da solo

e non si appoggia

da nessuna parte.

 

Però…

 

dura rimorchiare con la macchina

così sporca

 

se non sei di questo mondo

loro

non ti ameranno

 

dire ai giorni di aspettarti.

 

Perché questa corsa?

Recitare

senza copione

nemmeno un canovaccio,

dire ai giorni "aspettami"

e non presentarsi a riscuotere

lasciare agli altri il tesoro

restare a guardare

aspettando che si consumi

tigre solitaria

affamata

 

se sono solo aspetterò

un’alba da capogiro

e non mi farà alcun effetto.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Giovanni Rossato, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Ho condiviso con Lorena (Pubblicato il 15/06/2019 20:26:32 - visite: 23) »

:: 15 giugno 2019 (Pubblicato il 15/06/2019 20:10:45 - visite: 16) »

:: Stare nel mondo (Pubblicato il 14/06/2019 23:19:00 - visite: 13) »

:: Le ballate che i ragazzi scrivono col carboncino (Pubblicato il 07/06/2019 18:17:10 - visite: 19) »

:: La notte ha strascichi di stelle (Pubblicato il 02/06/2019 22:46:50 - visite: 55) »

:: Non la storia di un amore, la vita (Pubblicato il 29/05/2019 21:03:53 - visite: 40) »

:: Mentre (Pubblicato il 27/05/2019 22:50:16 - visite: 42) »

:: Guidare a occhi chiusi (Pubblicato il 24/05/2019 22:34:16 - visite: 47) »

:: Ok, io sto arrivando (Parresia) (Pubblicato il 22/05/2019 22:18:10 - visite: 29) »

:: Stampata in faccia (Pubblicato il 21/05/2019 22:13:45 - visite: 46) »