Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Una notte magica [ Magie e cunicoli spaziotemporali ], Aa. Vv.
Presentazione il 22 settembre 2019, ore 17 presso il Villaggio Cultura – Pentatonic
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 93 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Fri Aug 16 17:09:41 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Lettera prima di mezzanotte

di Fabrizio Oddi
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 10/04/2019 10:09:30

“Jesse [a Celine]

-  Non sto cercando di venirti a prendere

-  no, no, tu mi hai frainteso Sono solo

 qui come un messaggero.

Ho appena viaggiato dal futuro.

Ero solo con la tua te ottantaduenne

che mi ha dato una lettera da leggerti.

Quindi eccomi qui.”

 

Prima di mezzanotte

 Sceneggiatura di Richard Linklater,

Ethan Hawke, Julie Delpy

 

 

"Se tu ritornerai a me, io ti riprenderò

e starai alla mia presenza;

se saprai distinguere ciò che è prezioso

da ciò che è vile,

sarai come la mia bocca.”

 

Geremia 15,19

 

 

Forse da un corriere inaspettato

ti perverrà prima che la mezzanotte

rintocchi una lettera. Ti turberai, forse

- lo spero – delle sue lente

frasi, delle sue associazioni

perfette, della sua impeccabile

sintassi. Ci saranno tramonti

e sorrisi che avevi dimenticato,

risate e corse a perdifiato,

profumi e colori di una verde

villa, lontana ora nel tuo cuore.

Ci sarà però gioia accanto al dolore,

ricordi di baci e abbracci,

dimenticati, o così pensavi.

 

Se la leggerai quella lettera,

- il corriere solo per te ha intrapreso

quel lungo faticoso cammino -

forse ritornerai. Perché

quella lettera, da sempre,

è scritta nel tuo cuore.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Fabrizio Oddi, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia pe la collaborazione.