Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia Arte e Scienza: quale rapporto? (invia il tuo contributo entro il 15 gennaio 2020) Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 116 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Mon Oct 14 15:11:41 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Sotto la gonna

di Franco Bonvini
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 4 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 30/04/2019 11:33:06

Non importa di che colore fosse la gonna
lei la aprì all' improvviso.
Sotto, un enorme cannone che la sparò in cielo
e c' erano cammelli, elefanti e giocolieri tutto intorno.
E un mangia fuoco sputava fiamme sul pubblico,
seduto ai bordi della gonna.
Nell' aria volteggiavano acrobati e note
insieme al profumo di lei.

 

Lei, la proprietaria della gonna,
era immensa, alta fino al cielo
con gli occhi chiusi ondeggiava la testa tra le nuvole
inzuppava le mani nel sesso,
come biscotti nella tazza del tè.
Fuori dalla gonna intanto un carrettino vendeva i gelati
da tempo immemorabile,
con gran rumore attirava la gente.

 

Ma sotto la gonna, sotto c'era il suo mondo
lei ci scivolava leggera
sprofondava nel suo cielo
sempre più rosso
fino a diventare un lampo.
Non era più neanche lei.

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 4 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Franco Bonvini, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia pe la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Franco Bonvini, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Pezzi di cielo (Pubblicato il 18/10/2019 12:16:36 - visite: 35) »

:: La fisarmonica (Pubblicato il 14/10/2019 10:20:51 - visite: 36) »

:: Elettrico silenzioso (Pubblicato il 07/10/2019 18:11:27 - visite: 51) »

:: Come anime leggere (Pubblicato il 02/10/2019 14:25:28 - visite: 235) »

:: Tempo (Pubblicato il 01/10/2019 10:45:32 - visite: 192) »

:: Margherita (Pubblicato il 28/09/2019 12:54:14 - visite: 31) »

:: Il respiro rosa dei ciclamini (Pubblicato il 28/09/2019 00:01:00 - visite: 179) »

:: Foschia (Pubblicato il 27/09/2019 20:56:06 - visite: 48) »

:: E’ stata qui (Pubblicato il 26/09/2019 23:16:13 - visite: 56) »

:: Nocciolo (Pubblicato il 18/09/2019 14:00:58 - visite: 73) »